• Articolo Abu Dhabi, 16 gennaio 2012
  • Fino al 19 gennaio 2012

    WFES: il summit dell’energia del futuro

  • Si sta svolgendo ad Abu Dhabi l’edizione 2012 del vertice mondiale sulle energie del futuro, che vedrà protagoniste le maggiori personalità del mondo politico e imprenditoriale di settore

(Rinnovabili.it) – A partire da oggi, fino a giovedì 19 gennaio, ad Abu Dhabi si terrà l’edizione 2012 del World Future Energy Summit (WFES). Il meeting, con cadenza annuale, sarà dedicato alla promozione dell’energia del futuro, dell’efficienza energetica e delle tecnologie pulite. Il WFES vedrà le maggiori personalità del mondo politico, imprenditoriale, accademico e leader del settore, impegnati in un dialogo costruttivo in termini di innovazione, business e opportunità di investimento in risposta al crescente bisogno di energia sostenibile. Previsti nel programma dell’evento un vertice di livello mondiale, una mostra internazionale, il Project Village, tavole rotonde, meeting aziendali ed eventi sociali. Questi i numeri attesi dalla manifestazione: 26.391 partecipanti, 137 Paesi rappresentati, 3.600 amministratori delegati, 35 delegazioni ufficiali e 600 aziende espositrici provenienti da ben 38 Paesi. Alla cerimonia di apertura saranno presenti il Dr Sultan Ahmed Al Jaber, Amministratore delegato di Masdar, Wen Jiabao, il premier della Repubblica Popolare Cinese, Kim Hwang-sik, il Primo Ministro della Corea del Sud, Nassir Abdulaziz Al-Nasser, il Presidente generale delle Nazioni Unite, e Ban-Ki Moon , il Segretario generale ONU. Nella prima giornata del summit si discuterà dei temi riguardanti le sfide globali riguardanti l’intensificazione delle infrastrutture energetiche per alimentare la crescita economica e la necessità di soddisfare gli obiettivi ambientali, per assicurare un futuro sostenibile in ogni paese.

Il secondo, terzo e quarto giorno del WFES saranno dedicati rispettivamente al ruolo delle politiche di business per l’energia futura, a tecnologia e innovazione, e infine al ruolo del mondo della finanza nel settore energetico. Tra le novità di questa edizione l’Innovate @ WFES, un hub per lo sviluppo di nuove tecnologie Cleantech, con grande area espositiva per le aziende operatrici nei seguenti settori: solare fotovoltaico, eolico, smart grid, acqua, biocarburanti e biomasse, illuminazione a LED, veicoli elettrici e lo stoccaggio energetico. Inoltre, al suo secondo anno al WFES, il Project Village sarà un ottima piattaforma per gli sviluppatori di progetti rinnovabili di condurre affari nel mercato di settore, al fine di massimizzare le opportunità di networking e di business durante i quattro giorni del vertice. Il summit sarà quindi un’ottima opportunità, sia per il settore pubblico che privato, di portare avanti la propria attività politica e di business, nell’obiettivo di diffondere l’impiego delle tecnologie pulite e delle fonti rinnovabili, per un futuro economico maggiormente sostenibile nel rispetto della salute ambientale.

E proprio per ricordare l’importanza  delle energie rinnovabili l’inizio del quinto Summit ha visto ormeggiata nel porto della città la più grande imbarcazione del pianeta alimentata grazie a moduli fotovoltaici. Dopo aver viaggiato per oltre 48.000 km da settembre 2010 usando solo l’energia dal sole il catamarano è stato ormeggiato ieri nel porto di Abu Dhabi.

“Il Viaggio di PlanetSolar in tutto il mondo diffonde un importante messaggio sulle energie rinnovabili e sulla vita sostenibile… per creare un futuro più verde attraverso una piattaforma unica,” ha dichiarato il Dr. Sultan Ahmed Al Jaber, amministratore delegato della società energetica verde Masdar. “Il trasporto sostenibile ha un ruolo importante da svolgere nello sviluppo delle future soluzioni di trasporto a basso impatto ambientale e progetti come PlanetSolar e Solar Impulse, l’aereo solare, dimostrano che ci sono idee innovative e soluzioni di trasporto sostenibili”.