• Articolo , 30 maggio 2019
  • Fai la Differenza, c’è… Contest-azioni1

  • Fai la Differenza, c’è… Contest-azioni: il bilancio positivo si chiude con la composizione di un network di persone per promuovere lo sviluppo sostenibile del pianeta! Durante queste settimane il progetto Fai la Differenza, c’è… Contest-Azioni grazie a #Liberailfuturo, che si propone di contrastare la povertà educativa, ha coinvolto ragazze e ragazzi di diversi Istituti Scolastici di Roma, che hanno potuto […]

Fai la Differenza, c’è… Contest-azioni: il bilancio positivo si chiude con la composizione di un network di persone
per promuovere lo sviluppo sostenibile del pianeta!

Durante queste settimane il progetto Fai la Differenza, c’è… Contest-Azioni grazie a #Liberailfuturo, che si propone di contrastare la povertà educativa, ha coinvolto ragazze e ragazzi di diversi Istituti Scolastici di Roma, che hanno potuto scoprire e conoscere l’Agenda 2010 e i suoi 17 obiettivi attraverso laboratori, incontri e racconti che hanno visto protagonisti come: il navigatore oceanico Salvatore Magri, il designer creativo e responsabile dei Team della REGATA RICICLATA Guido Lanci, gli upcycler Alessandro Ciafardini e Diego Marinelli, lo chef e docente Alessio Guidi che operano tutti i giorni per promuovere, nel quotidiano e con i loro stili di vita, lo sviluppo sostenibile del pianeta.

Quando abbiamo immaginato il progetto FAI LA DIFFERENZA, C’E’… CONTEST-AZIONI abbiamo pensato a tutte le persone che, con grande impegno, passione, cura e competenza, in queste trascorse stagioni, ben dieci, hanno “navigato” con la REGATA RICICLATA e con tutti quegli eventi gemellati, sotto l’egida del programma FAI LA DIFFERENZA, C’E’… che si sono incrociati e che hanno rafforzato la promozione della filosofia e della cultura della sostenibilità.

Cosa pone in comune l’esperienza di questi diversi protagonisti in Contest-Azioni? 
L’effetto wow che i loro racconti hanno impresso sui volti dei ragazzi che hanno incontrato!

Nel progetto Guido Lanci, attraverso il racconto della Regata Riciclata ha posto dei paradossi per stimolare il pensiero e la creatività, Salvatore Magri invece ha raccontato attraverso le parole e le immagini lo stato di conservazione dei ghiacci artici e dell’ambiente marino insieme alla Ricerca Scientifica e Sperimentale sulle micro plastiche e nano plastiche disperse in mare; infine Alessandro Ciafardini attraverso le proiezioni di foto e video ha reso evidente la possibile seconda vita di materiali che di solito vengono scartati.

L’esperienza positiva ci ha fatto creare e realizzare un progetto che oggi lo possiamo dire è andato oltre le nostre aspettative!

Il progetto prevedeva di parlare di rifiuti, di energia, di acqua e di cibo, in modo diverso, consentendo di spostare poi l’attenzione sull’Agenda 2030 e i suoi 17 obiettivi. Dobbiamo ringraziare ROMA CAPITALE e il Dipartimento Attività Culturaliche, attraverso il bando EUREKA 2019, ha creduto in questo percorso.

Dopo una bella esperienza con la Festa della Mamma alla Centrale del Latte di Roma, il 14 Maggio abbiamo iniziato i nostri incontri nelle scuole.

Ci avevano annunciato che sarebbero state classi difficili, dove avremmo incontrato ragazzi disomogenei e con disturbi dell’attenzione. 
Invece… abbiamo incontrato ragazzi attenti, curiosi, partecipi e entusiasti di scoprire e conoscere visioni diverse del mondo. 
E’ stato ancora più interessante scoprire che, con grande fatica, le loro insegnanti avevano già durante l’anno scolastico divulgato i concetti di riuso creativo.

Il successo dell’iniziativa, in tutti gli incontri che abbiamo fatto nelle scuole, è riportato nelle richieste delle insegnanti di ripetere l’esperienza, di renderla “istituzionale”, di prevedere incontri cadenzati durante l’anno per approfondire.

I NUMERI
E’ così che, con i numeri, possiamo fare un bilancio veloce di questo progetto che ha fatto parte di 2 eventi Speciali:

1. La Festa della Mamma nella Centrale del latte di Roma dove abbiamo incontrato circa 2.000 persone tra nonni, genitori e bambini.

2. L’evento Colimbro nel Centro Commerciale Euroma2 dove abbiamo letteralmente “catturato” l’attenzione e coinvolto, nel tempio dello shopping veloce e compulsivo, oltre 1.500 persone in tutta la giornata, che si sono divise tra le attività di laboratorio e le interviste a personaggi del calibro del Prof. Luca Fiorani.

Inoltre abbiamo realizzato 10 tappe/incontri che hanno coinvolto:

– 3 Centri di Aggregazione Giovanile

– 1 Ludoteca Multiculturale

– 6 Plessi scolastici

– 12 Diverse classi per un totale di circa 300 bambini e ragazzi.

Sperando che sia solo un “arrivederci” ringraziamo chiunque ci ha sostenuto in questa esperienza unica che ci porta a pensare che ci sia davvero bisogno di progetti ed iniziative che facciano la Differenza come… Contest-Azioni!

Per saperne di più… www.contestazioni.com

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *