• Articolo Padova, 24 maggio 2019
    • Sostenibilità: conto alla rovescia per la biennale di street art che purifica l’aria

    • Quattordici artisti di fama internazionale dipingeranno su 20 grandi muri di Padova e Abano Terme utilizzando vernici in grado di “rompere” le molecole inquinanti

    Arte sostenibilità

    Joys – Padova 2019

     

    Al via la biennale di rigenerazione urbana nella città euganea: si chiama ‘Super Walls’ e unisce la sostenibilità alla street art

    (Rinnovabili.it) – Arte urbana e sostenibilità: dal 6 al 16 giugno, tra Padova e Abano Terme, si terrà il primo festival green dedicato alla riqualificazione urbana: una biennale il cui nome è ‘Super Walls‘. La manifestazione, spiegano gli organizzatori, sarà interamente outdoor e i «protagonisti saranno 14 artisti di fama internazionale (10 italiani, 4 francesi) che dipingeranno su 20 grandi muri delle due città». Il festival è nato su impulso di Dominque Stella, ideatrice e curatrice nonché critica d’arte, e di Carlo Silvestrin, gallerista e curatore della prima biennale ad impatto zero. Tra i 14 nomi presenti, gli artisti italiani Alessio-B e Tony Gallo, così come la crew di RennesLa Cremerie‘ composta da: Gloar, Fortune, Mya e Hayku.

    Gli artisti saranno chiamati a lavorare su muri di grandi dimensioni messi a disposizione tanto da soggetti pubblici quanto da enti privati: «In particolare ad Abano Terme una porzione di un edificio è posto di fronte al Duomo, per cui ‘Super Walls’ sarà  protagonista di interventi di riqualificazione urbana significativi per la città tanto nella sua zona industriale, quanto nel centro storico», ha dichiarato Carlo Silvestrin.

     

    >>Leggi anche: RinnovArti, la cultura della sostenibilità diventa musica<<

     

    Perché sarà sostenibile? Perché gli artisti «utilizzeranno la tecnologia italiana Airlite le cui pitture, attivate dalla luce, sono note a livello internazionale per la capacità di purificare l’aria depurandola dall’88,8% dagli agenti inquinanti», assicurano gli organizzatori. Le opere d’arte che verranno realizzate dai quattordici artisti, dunque, si trasformeranno in un «ideale bosco diffuso che tornerà a dare ossigeno alle città».
    «Praticamente – ha affermato Silvestrin nel corso della conferenza stampa di presentazione della rassegna – 100mq di superficie dipinta equivarranno a 100mq di piantumazione di piante ad alto fusto», si avrà, quindi «il corrispettivo di oltre 1.500mq di alberi dipingendo 1.500mq di superfici».

     

    >>Leggi anche: Street art: ecco quella amica del riciclo<<

    Tutte le News | Cultura
    Obiettivo Terra17 maggio 2019

    Obiettivo Terra, la foto vincitrice ritrae l’abbraccio di due cavallucci marini

    Scattata da Rosario Scariati nelle acque dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella in Campania, la fotografia si aggiudica anche la menzione speciale di Marevivo

    pincio24 aprile 2019

    RinnovArti, il festival di Rinnovabili.it al Villaggio per la Terra 2019

    Dagli strumenti riciclati di Prototipi di Scartus, Porca Pizza e Nofunnystuff – jug band alle note di Tony Esposito: l’appuntamento è 27 aprile sulla Terrazza del Pincio

    gomma naturale23 aprile 2019

    Viaggio nel mondo della gomma naturale

    Un nuovo racconto sui canali Pirelli dedicato al prezioso ecosistema della gomma naturale: le piantagioni, la vita dei farmer e le tecniche di lavorazione

    IMG_0739-e155429428737703 aprile 2019

    Antonio Lamberto Martino: “Ho scelto il pane per curiosità”

    smog-murales-nuova-delhi19 marzo 2019

    Un murales fatto di smog, il Climate Art Project approda in India

    L’opera, realizzata dall’artista italiano Andreco a Nuova Delhi, raffigura in maniera simbolica il percorso che fanno i contaminanti atmosferici e le emissioni climalteranti

    svalbard decalogo04 febbraio 2019

    Passione, ironia, competenza: la comunicazione ambientale secondo Studio Kairòs

    Insigniti con il premio speciale Rinnovabili.it, i ragazzi dello Studio Kairòs si sono fatti conoscere al grande pubblico mettendo in scena il decalogo di sopravvivenza delle isole Svalbard.

    riciclo12 dicembre 2018

    Il riciclo incontra l’arte: dalla sostenibilità alla solidarietà

    All’asta il murale di Luca Barcellona, dedicato al legno e al tema del suo riciclo. Il ricavato a favore delle associazioni non profit del territorio.