• Articolo Roma, 13 gennaio 2014
  • Edison Green Movie trasforma il cinema

  • Grazie all’adozione del protocollo europeo Edison Green Movie il film di paolo Virzì “Il Capitale Umano” ha ridotto consumi ed emissioni tingendosi di verde.

Edison Green Movie(Rinnovabili.it) – Intervenire sulla distribuzione di acqua e pasti ha reso il nuovo film di Paolo Virzì “Il Capitale Umano” davvero green. Grazie all’impegno e al contributo di Edison Green Movie, il protocollo per il cinema sostenibile applicato a tutte le fasi del progetto, il film è riuscito a tagliare del 75% le emissioni di CO2, a ridurre lo spreco di bottigliette di plastiche fornendo l’acqua nei boccioni da 18 litri e ridotto del 20% il costo dei pasti.

Seguendo il protocollo, con valenza europea, la società di produzione Indiana ha adottato durante il ciclo produttivo del film una serie di iniziative e accorgimenti che hanno portato ad un uso razionale delle risorse. Grazie ad un allaccio temporaneo alla rete elettrica, ad esempio, è stato possibile evitare lo spreco energetico che ha portato alla riduzione del rilascio di emissioni per un totale di 44 tonnellate.

Anche l’utilizzo di stoviglie riutilizzabili e di una cucina da campo ha permesso un notevole risparmio, che si concretizza anche nella riduzione del trasporto dei cibi e dell’accumulo di rifiuti, al quale va sommata la scelta di servire acqua non in bottigliette di plastica ma con distributori.

Un contributo, quello del protocollo realizzato grazie alla collaborazione tra la casa di produzione Tempesta ed Edison, con il potenziale di riuscire a ridurre, se adottato dall’intero comparto cinematografico, una riduzione delle emissioni pari a 1.120 tonnellate di CO2, equivalenti a quanto prodotto dall’illuminazione pubblica annuale di un comune di oltre 10.000 abitanti.