• Articolo Roma, 25 ottobre 2012
  • Nasce la carta dei foodblogger

    La sostenibilità incontra le ricette on-line

  • In occasione dell’Eco Food Day il team di Food140 ha rilasciato dieci principi rivolti a chi tiene blog di cucina per tutelare l’ambiente attraverso il consumo responsabile del cibo

(Rinnovabili.it) – L’esercito dei foodblogger italiani spopola sul web; perché allora non assegnargli un ruolo importante nella attuale sfida ambientale? A rendere ciò realtà ci ha pensato #Food140 , la Blogger Academy nata con l’obiettivo di informare e formare quanti coltivano la passione per il mondo enogastronomico.  Con la convinzione che promuovere la cultura della sostenibilità in rete non sia solo possibile, ma debba rappresentare un impegno concreto per l’Accademia, #Food140 ha lanciato la Carta dei Foodblogger, un decalogo di buoni principi che ruotano attorno ai temi della tutela ambientale, rivolti a chi scrive di cibo sul web.

 

Ma la Carta è innanzitutto un documento di impegno firmato da venti bloggers che si sono assunti l’onere di partecipare alla formazione di una coscienza collettiva critica sul cibo, sia dal punto di vista del consumo che quello della produzione. Sì perché il decalogo, oltre che a mettere l’accento sulla cucina del riciclo o illustrare le buone pratiche ambientali per il recupero degli avanzi, detta preziosi suggerimenti che interessano tutta la filiera del food: dalla promozione dei G.A.S. (Gruppi di acquisto solidali) alla divulgazione della cultura degli orti urbani passando per un informazione mirata al mondo OGM e al consumo critico di carne rossa.