• Articolo Roma, 2 aprile 2013
  • Dal 5 al 14 aprile presso alla Città dell’Altra Economia

    RIscARTI Festival: Roma mette in mostra il riciclo d’autore

  • Anche la capitale avrà il suo Primo Festival Internazionale di riciclo artistico: 10 giornate dedicate al tema del riuso e del recupero con laboratori, proiezioni, spettacoli ed esposizioni

Riscarti Festival: Roma mette in mostra il riciclo d’autore

 

(Rinnovabili.it) – R come rifiuto, R come recupero, R come RIscARTI, il Festival Internazionale di riciclo artistico. Primo evento del genere per la capitale, RIscaARTi aprirà i battenti il prossimo 5 aprile presso la Città dell’altra Economia con il preciso obiettivo di accogliere in un uno spazio poliedrico le attuali tendenze di quell’arte contemporanea che riutilizza gli rifiuti della “società del consumo” per dar forma alla creatività. Attraverso dieci giornate e un programma ricco di appuntamenti l’arte contemporanea farà da traduttore alle più importanti tematiche ambientali. Laboratori, proiezioni, spettacoli ed esposizioni punteranno i riflettori sulla valorizzazione positiva del riciclaggio e riuso creativo chiamando all’appello artisti emergenti e non, artigiani, disegnatori e creativi, collettivi, aziende ed enti pubblici, visitatori in generale.

 

“In un mondo dalle risorse sempre più limitate, il riscatto – i  materiali e l’energia contenuta nei rifiuti – diventano sempre più preziosi. A RIscARTI Festival, l’estetica dello scarto è un modo propositivo di costruire il cambiamento”, spiega la nota stampa di presentazione dell’evento. “E allora una vasca da bagno risulta più pratica in salotto, usata come poltrona, per chi preferisce una doccia veloce al mattino; una caffettiera spanata diventa una perfetta abat-jour da comodino, tutti gli scarti qui sono validi. Non bisogna rifiutare la realtà, ma immaginare tutti i possibili usi delle cassette della frutta, degli indumenti non più alla moda e dei rifiuti hi-tech programmati all’obsolescenza”.

 

Il festival verrà inaugurato venerdì alle ore 18.30 con presentazione della expo e delle collezioni internazionali a cura di Drap Art e RecilaMadrid, performance dei Prototipi Di Scartus (musiche con strumenti autocostruiti) e dei percussionisti Bamboo, che trasformano i rumori degli elettrodomestici a due velocità in suono, usano la riga come basso.