• Articolo Londra, 15 febbraio 2019
    • Da piattaforma petrolifera a hotel alimentato dalle maree, il progetto firmato Krasojević

    • Lo studio dell’architetto inglese presenta un nuovo progetto dedicato alla connessione tra ambiente costruito ed fonti rinnovabili

    hotel offshore

    Credit: Margot Krasojević Architecture

     

    Potrebbe nasce nelle acque della Corea del Sud il futuristico hotel alimentato dal mare

    (Rinnovabili.it) – Da simbolo di inquinamento a vessillo di sostenibilità. Questo il destino, disegnato da alcuni architetti, per la riconversione di una delle piattaforme petrolifere nelle acque della Corea del Sud. Ci troviamo in prossimità dell’isola di Jeju, situata nello Stretto di Corea. È questo il luogo scelto da Margot Krasojević Architecture, studio di architettura con sede a Londra e a Pechino, per il loro nuovo e futuristico progetto edilizio offshore. Utilizzando la piattaforma attuale come supporto strutturale, gli architetti hanno disegnato un hotel faro energeticamente indipendente. La Krasojević non è nuova ai connubi tra architettura e fonti rinnovabili, e anche in questo caso ripropone l’idea di sfruttare il movimenti di maree e correnti per rendere la struttura offgrid. L’energia elettrica prodotta dovrebbe servire non solo ad alimentare l’edificio ma anche a far funzionare un sistema di dissalazione interno per la produzione di acqua potabile.

     

    “L’hotel faro di Krasjević  – spiega Designboom – mira a integrare l’energia rinnovabile nel processo di progettazione”, grazie a diverse turbine idrocinetiche “avvolte” intorno al nucleo principale della struttura. “Oltre a generare la propria energia, l’hotel offrirà opportunità di volontariato per gli ospiti di impegnarsi nello studio della biodiversità e in altre iniziative sostenibili. Il progetto intende essere un’esperienza di viaggio unica e rivoluzionaria, offrendo una gamma di attività off-grid”.

     

    Da piattaforma petrolifera a hotel alimentato dalle maree, il progetto firmato Krasojević

    Credit: Margot Krasojević Architecture

     

    L’ interno avrà tre sezioni principali, le camere degli ospiti, un ampio atrio e varie aree sociali. Il design sarà composto da più volumi fluidi realizzati con superfici di alluminio stratificate e una serie di sezioni in ETFE, polimero termoplastico trasparente, in grado di resistere ad agenti esterni e carichi applicati. Questi materiali sono stati scelti non solo per la loro durata, ma anche per il peso estremamente leggero. In caso di emergenza o onde anomale, le sezioni si potrebbero dividere e galleggiare. La stanza del faro vero e proprio, che si trova in cima all’edifico, avrà una lanterna di vetro Fresnel che proietterà raggi di luce verso il mare. La luce rifratta attraverserà anche l’interno dell’hotel, creando un’atmosfera vibrante e piena di luce.

     

    >>leggi anche Energia marina, le maree possono fornire 1/3 della domanda elettrica<<

    Tutte le News | Turismo Sostenibile
    mimoto foto per comunicato2 (1)25 gennaio 2019

    Italo sigla accordo per condivisione di scooter elettrici

    Firmata la partnership tra Italo e MiMoto per combinare il viaggio in treno con lo scooter elettrico, noleggiabile a Milano e a Torino a prezzi dedicati

    Il noleggio auto di Ald e Hurry punta sul “green”21 gennaio 2019

    Il noleggio auto di Ald e Hurry punta sul “green”

    Boom di immatricolazioni di auto ibride e a gas. Le aziende di noleggio auto puntano sulle vetture a basse emissioni, mentre i clienti sembrano apprezzarne la filosofia

    ktrak sport invernali green11 gennaio 2019

    Ciaspole, sci di fondo, fat bike: alla scoperta degli sport invernali green

    Le alternative ecologiche allo sci da discesa: dalle racchette da neve agli sport più tradizionali, passando per le ultime trovate tecnologiche

    turismo-lento-uncem09 gennaio 2019

    Il 2019 sarà l’anno del turismo lento

    Le protagoniste di quello che passerà alla storia come l’anno dedicato al turismo lento saranno le comunità montane e interne, alla scoperta dei luoghi meno conosciuti attraverso esperienze di viaggio innovative

    paradores-rinnovabili04 gennaio 2019

    In Spagna Paradores sceglie le rinnovabili

    La storica catena spagnola di alberghi di lusso Paradores ha annunciato che a partire dal nuovo anno utilizzerà in tutte le 97 strutture presenti nel Paese soltanto energia prodotta da fonti rinnovabili

    pista ciclabile solare21 dicembre 2018

    In Sardegna il primo progetto di pista ciclabile solare d’Italia

    L’iniziativa, presentata nell’ambito del progetto STRATUS, prevede l’integrazione di pannelli solari nel manto della futura pista ciclabile del Comune di Villasimius

    Greening the Islands06 dicembre 2018

    Greening the Islands: rilanciare le isole con il turismo sostenibile

    La 3° conferenza nazionale di Greening the Islands punta i riflettori sulle turismo ecofriendly e sulla cooperazione fra territori