• Articolo Londra, 7 dicembre 2011
  • Città poco green?

    Arriva il giardino da appartamento

  • Se non possiamo rendere green le nostre città, grazie agli oggetti realizzati dalla designer tedesca potremo portare il verde nelle nostre case, come risposta di allarme ad un urbanizzazione troppo intensiva

(Rinnovabil.it) – Si chiama Pia Wustenberg ed è una giovane designer tedesca la cui ricerca progettuale si concentra “sull’urbanizzazione come passo fondamentale dell’evoluzione culturale”. Da sempre impegnata nella creazione di oggetti, che possano “contenere storie”, il suo lavoro oggi si esprime attraverso la sovrapposizione di materiali, superfici, texture, simboli e colori. Fra gli ultimi progetti partoriti dalla  Wustenberg uno speciale elemento fa la sua apparizione, dando vita a originali elementi di arredo. La designer ha scelto infatti il muschio come materiale per la realizzazione di eco-complementi.

Dopo un attenta ricerca sulle caratteristiche biologiche del muschio, Wustenberg è riuscita a creare il GardenRug, un vero e proprio tappeto, in alpaca e lana merino, su cui si può far crescere del muschio. Il tappeto è stato realizzato utilizzando alcuni campioni secolari degli antichi archivi del Museo di Storia Naturale di Londra, rendendo così vivo un oggetto altrimenti inanimato, e al tempo stesso concedendo il piacere di avere un giardino in casa, in controtendenza ad urbanizzazione fin troppo aggressiva che ha ormai limitato la quantità delle aree verdi nelle nostre città. Di Pia Wustenberg anche gli IndoorFarming, complementi di arredo che rappresentano dei veri e propri campi agricoli, un ulteriore risposta concettuale alla crescente urbanizzazione e al conseguente affidamento a fonti di cibo straniero.