• Articolo San Paolo, 10 luglio 2012
  • Sul mercato a partire da questo mese

    Il bancomat diventa green

  • Un tetto giardino, luci Led, solare integrato, materiali riciclati. Questi e altri eco-elementi nella cabina ATM d’ispirazione green

(Rinnovabili.it) – Pareti ottenute dal riciclo delle bottiglie di plastica e da una bioresina vegetale. Un tetto giardino dotato di modulo fotovoltaico e d’un sistema per il recupero delle acque meteoritiche. Luci LED per la sera e un camino solare che diffonda l’illuminazione naturale durante il giorno. No, non stiamo parlando di qualche nuovo edifico realizzato secondo i più moderni canoni del green building, ma dello speciale bancomat ideato dalla società brasiliana Equipamentos Edra.

Con il preciso obiettivo di realizzare una postazione ATM eco-friendly ed eco-compatibile, l’azienda ha dato il via al progetto Contemporary Bank intervistando istituti di credito e utenti per mettere nero su bianco le qualità essenziali per un bancomat green e funzionale. Il concept è stato affidato ai vincitori di concorso di progettazione che hanno saputo integrare in un’unica struttura tutte le richieste avanzate. Lo speciale bancomat è stato arricchito da una serie di accessori ecologici, opzionali rispetto al modello base, come cestini a base di fibre naturali, dettagli architettonici realizzati con vetro riciclato e persino un diffusore di profumo per non dimenticare neppure il marketing olfattivo. Tutte queste differenze, secondo l’azienda, giustificano un prezzo il 20-30% superiore a quello delle cabine ATM in funzione oggi. “Stiamo proponendo alle banche un concetto totalmente nuovo, che si distingue per il rispetto dell’ambiente e delle persone. La produzione su larga scala dovrebbe iniziare nel mese di luglio”.