• Articolo Toronto, 25 maggio 2015
  • Per lavaggi sostenibili

    Lavatrice a pedali: ecco quella super compatta

  • Drumi è la lavatrice a pedali canadese che lava 2,3 kg di indumenti in soli 10 minuti e permette di risparmiare elettricità, acqua, detersivo e CO2

Lavatrice a pedali, ecco quella super compatta(Rinnovabili.it) – Finalmente la lavatrice a pedali supercompatta è in vendita. Drumi è stata lanciata sul mercato dall’azienda canadese Yirego al prezzo di circa 105 dollari, poco più di 95 euro.

Tra i preziosi elettrodomestici per lavare i vestiti in modo green Drumi è sicuramente quello dalle dimensioni più contenute, con un’altezza di soli 55 cm ed un diametro di 39. Si presenta come un piccolo cestino per rifiuti, ma il pedale della parte bassa non serve ad aprire il coperchio, bensì a far girare il cestello, che può contenere fino a 2,3 kg di indumenti.

 

Come si usa la lavatrice a pedali Drumi

L’uso di Drumi è molto semplice: basta aprire il cestello nella parte alta, inserire i vestiti e 5 litri di acqua, aggiungere il detersivo e premere ripetutamente il pedale. Una volta lavati gli indumenti premendo un tasto e posizionando Drumi sopra uno scarico si può far uscire velocemente l’acqua insaponata e sostituirla con quella per il risciacquo.

Lo spazio in cui si inserisce il detergente è diviso in tre parti, in modo di aggiungere tre prodotti contemporaneamente, ad esempio detersivo, ammorbidente e sciogli macchie. Per un lavaggio bastano circa 10 minuti (cinque per il lavaggio e cinque per il risciacquo) e si consuma l’80% di acqua in meno rispetto all’uso di una lavatrice tradizionale.

La lavatrice a pedali è realizzata con il 40% di materiali riciclati ed è pensata per coloro che non hanno spazio sufficiente in casa per l’elettrodomestico e si rivolgono alle lavanderie a gettoni ed alle persone attente alla sostenibilità e alla tutela dell’ambiente. Infatti con la sostituzione dell’energia elettrica con la forza umana si risparmia una buona quantità di kWh con i conseguenti benefici per l’ambiente per il fisico.

I materiali e le forme sono studiati per garantire una buona durabilità in un’ottica di risparmio di risorse e impatto ambientale minimo.

 

Un Commento

  1. Condei Valentin
    Posted aprile 27, 2016 at 2:57 pm

    SUPER !!!! VOGLIO ANCHE IO PER MIA MOGLIE !! HA HA HA

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *