• Articolo Roma, 21 dicembre 2011
  • Eco-utensili

    Piatti e bicchieri a base di bucce d’arancia

  • Semplice, ma sostenibile, la linea di oggetti biodegradabili della designer Ori Sonneschein, che utilizza tecniche semplici, come la modanatura e l’essiccazione

(Rinnovabili.it) –E’ decisamente originale e fuori dagli schemi, la vena creativa di Ori Sonnenschein, una giovane designer israeliana che ama sperimentare, per i suoi lavori, oggetti di uso quotidiano. Tra le ultime creazioni troviamo la sorprendente linea di suppellettili “Solskin Peels”, letteralmente traducibile come bucce di sole  e realizzati per l’appunto con bucce d’arancia essiccate. Si tratta di oggetti dalla forma curiosa e innovativa, biodegradabili, economici, resistenti all’acqua e capaci di emanare un piacevole profumo. La designer israeliana ha dato vita a una serie di tazze, piatti, cucchiai e vasi, completamente realizzati a mano e utilizzando le tecniche della modanatura semplice e dell’essiccazione. Cercando di trasformare le bucce d’arancia sia esternamente che internamente, conferendo in questo caso all’oggetto una consistenza più morbida e bianca, Sonneschein ha così dato il via ad una produzione veramente a zero rifiuti.