Tutte le News | Territorio
cnapi11 aprile 2018

Galletti: “non so i tempi per la Cnapi, appena pronta la pubblicheremo”

Per il ministro dell’Ambiente “bisogna vedere i tempi della formazione del nuovo governo”

riforma VIA - Valutazione d'impatto ambientale20 aprile 2017

Riforma VIA, a lavoro per reintrodurre il dibattito pubblico

Dal ruolo delle Regioni alla nuova fase di prescreenig, il ministro dell’Ambiente illustra le principali novità dello schema di decreto sulla Valutazione d’impatto ambientale

Ddl consumo del suolo, per le Regioni sbagliata l’intera impostazione30 marzo 2017

Ddl consumo del suolo, per le Regioni sbagliata l’intera impostazione

I rappresentanti regionali hanno consegnato ai senatori il documento di osservazioni sul provvedimento che la Conferenza ha approvato il 9 marzo

Aggiornamento VIA, arriva il Provvedimento Unico Ambientale13 marzo 2017

Aggiornamento VIA, arriva il Provvedimento Unico Ambientale

Il CdM approva il recepimento della direttiva europea sulla valutazione d’impatto ambientale. Tempi più brevi e maggiore omogeneità fra le norme a livello regionale

Sismabonus, da oggi partono gli incentivi01 marzo 2017

Sismabonus, da oggi partono gli incentivi

Il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, ha firmato ieri a Roma il decreto che completa il percorso avviato dalla manovra di Bilancio. Al via sistema di classificazione del rischio sismico

accounting19 ottobre 2016

Legge di stabilità 2017: ecco le novità ambientali

Galletti: “In questa manovra c’è una grande spinta verso l’economia circolare e la visione di un ambiente sempre più multidisciplinare”

27ad66068e3558b2e51fefabb03be25b13 maggio 2016

Deroghe e burocrazia, le pecche del ddl consumo di suolo

Un provvedimento svuotato dall’interno a colpi di emendamenti, con troppe deroghe e una fase transitoria lunghissima. Così opposizioni e associazioni ambientaliste criticano il ddl, che ora passa al vaglio del Senato

Piattaforma petrolifera25 marzo 2013

La Consulta mette un freno alle trivelle “necessarie”

Lo Stato non può aggirare l’intesa con le Regioni nelle materie di competenza concorrente. Così il tribunale ha dichiarato incostituzionale l’articolo 61, comma 3 del dl 5/2012, il cosiddetto ‘Semplifica Italia’