• Articolo Bologna, 22 novembre 2017
    • Riciclare le scarpe da ginnastica, l’Emilia Romagna insegna

    • La Regione presenta le sue buone prassi di economia circolare in occasione della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti Settimana europea per la riduzione dei rifiuti 

    Riciclare le scarpe da ginnastica

     

    Un nuovo progetto per riciclare le scarpe da ginnastica usurate

    (Rinnovabili.it) – Quanto oggetti ormai inutili conserviamo in casa aspettando il momento giusto per buttarli? Per ognuno di loro esiste in realtà una seconda vita che aspetta solo di essere vissuta. Lo dimostra la nuova iniziativa avviata dall’Emilia Romagna e finalizzata a riciclare le scarpe da ginnastica. La Regione in collaborazione con l’Agenzia della protezione ambientale locale ARPAE e la rete dei Centri di educazioni alla sostenibilità (Ceas), ha lanciato “Le tue scarpe al Centro!”, progetto educativo e dimostrativo per la promozione dell’economia circolare. L’obiettivo ultimo è semplice: trasformare le vecchie calzature sportive in arredi per i parchi giochi, coinvolgendo Comuni, gestori dei servizi rifiuti e cittadini.

     

    Il progetto si articola in due fasi. Nella prima – inverno 2017/18 – verranno realizzati materiali informativi in formato digitale e una capillare opera di sensibilizzazione rivolta a scuole, società sportive, quartieri sull’importanza di offrire una seconda vita agli oggetti e, in questo caso, di riciclare le scarpe da ginnastica vecchie.

    Nella seconda fase – primavera 2018 – ragazzi, cittadini e sportivi saranno protagonisti, partecipando a decine di eventi nelle città nei quali porteranno le loro calzature usurate. Queste ultime saranno poi raccolte dai gestori e appositamente trattate per diventare un granulato di morbida gomma. Dai granuli si otterranno dei tappetini che saranno donati ai Comuni del Centro Italia devastati dal sisma dello scorso anno.

     

    >>Leggi anche Rifiuti: l’Emilia Romagna accelera verso la tariffa puntuale<<

     

    “Il progetto Le tue scarpe al Centro! – spiega l´assessore regionale all’Ambiente Paola Gazzolo –  è figlio del Forum permanente dell’economia circolare attivato con la legge Regionale 16/2005 e del Programma educazione alla sostenibilità 2017/19, poiché l’economia circolare ha bisogno di un sistema integrato di azioni normative e di politiche industriali, di pianificazione e programmazione, di comunicazione e partecipazione attiva di tutti gli stakeholder”.

     

    L’iniziativa è una delle due buone pratiche con cui la Regione partecipa alla Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, evento che quest’anno ha scelto ‘la seconda vita degli oggetti’ come tema portante. A far bella mostra di sé sono anche i Centri di Riuso, spazi attrezzati dove è possibile consegnare quello che non serve più e che può essere utile ad altri, allungando così il ciclo di vita dei beni con vantaggi per l’economia e l’ambiente. In Emilia Romagna ne sono stati aperti 28, e altri 12 sono stati finanziati di recente attraverso il fondo incentivante previsto dalla legge regionale sulla circular economy. “Le attività candidate alla Settimana europea dei rifiuti  – aggiunge Gazzolo -mettono in luce il contributo che ciascuno può dare, anche attraverso semplici azioni quotidiane, per costruire un futuro più green a vantaggio delle nuove generazioni”.

     

    >>Leggi anche I Centri del riuso diventano spazi per la cultura circolare<<

    Tutte le News | Emilia R.
    Rifiuti urbani21 novembre 2017

    Rifiuti: l’Emilia Romagna accelera verso la tariffa puntuale

    La Regione premia con 4,2 milioni gli 82 Comuni più virtuosi nella gestione dei rifiuti urbani. Gazzolo: “Al lavoro con Anci e Atersir per un regolamento sulla tariffazione puntuale”

    centri del riuso06 ottobre 2017

    I Centri del riuso diventano spazi per la cultura circolare

    La Regione approva le nuove linee guida per i centri comunali, frutto del percorso partecipato condotto nei mesi scorsi

    Centri per il riuso25 maggio 2017

    L’Emilia-Romagna potenzia la rete dei Centri per il riuso

    La Regione ha stanziato nuovi fondi per ampliare il numero di strutture per il recupero dei beni usati. Avviato anche un percorso partecipativo per aggiornarle

    L’E.R. vara il Piano Aria: 300 mln per combattere lo smog12 aprile 2017

    L’E.R. vara il Piano Aria: 300 mln per combattere lo smog

    Obiettivo: far scendere dal 64% all’1% la popolazione esposta a più di 35 superamenti l’anno per il Pm10 

    Dall’Emilia Romagna ecobonus per i veicoli commerciali07 aprile 2017

    Dall’Emilia Romagna ecobonus per i veicoli commerciali

    Bando regionale riservato alle micro, piccole e medie imprese. Obiettivo: sostituire i mezzi commerciali inquinanti con veicoli a minore impatto ambientale 

    Diagnosi energetiche: bando da 2,3mln per le aziende emiliano-romagnole29 marzo 2017

    Diagnosi energetiche: bando da 2,3mln per le aziende emiliano-romagnole

    Il 50% dei costi degli interventi diagnostici sostenuti da piccole e medie imprese sarà coperto dal nuovi fondi regionali

    E.R.: con il nuovo PER 249 mln per ambiente e rinnovabili02 marzo 2017

    E.R.: con il nuovo PER 249 mln per ambiente e rinnovabili

    L’Assemblea legislativa approva il nuovo piano energetico regionale e il piano triennale di attuazione 2017-2019. Previsti interventi estesi in edilizia e ricerca