• Articolo Boston, 12 febbraio 2013
  • Un documento della Bain&Company

    Biomassa: la domanda crescerà del 9% entro il 2020

  • La domanda di biomassa è destinata a crescere. Aumenterà la richiesta e di contro scenderà la richiesta di carbone, sempre più obsoleto

(Rinnovabili.it) – La domanda di biomassa è destinata ad aumentare ad un tasso annuo del 9%. E’ questa la conclusione del rapporto della società di consulenza Bain&Company che attribuisce la crescita del bisogno all’aumento del bisogno di energia da parte delle aziende.

 

La domanda globale di biomassa crescerà fino al 2020 perché andando avanti nel tempo le centrali a carbone diventeranno sempre più obsolete e non più conformi alla normativa europea in materia ambientale. Un altro motivo che spingerà i mercati verso la biomassa sarà l’aumento dei prezzi di acquisto del carbone, che diventerà sempre meno conveniente. Nel rapporto della Bain&Company si stima inoltre che il prezzo dell’energia prodotta da biomassa avrà presto un prezzo competitivo che renderà superflui i sussidi governativi che al momento servono da stimolo al comparto in molti paesi. Lo studio sostiene inoltre che la domanda di pellet di legno in Europa raggiungerà le 29 milioni di tonnellate nel 2020, rispetto agli otto milioni del 2010, anche se la maggior parte di quello di cui l’europa avrà bisogno dovrà essere importato da Europa, Nord America, Russia e Brasile.