• Articolo Cremona, 23 ottobre 2012
  • Convert Italia ha analizzato i dati GSE

    Centrali a biogas: Lombardia prima regione per produzione

  • La Regione ottiene il primato grazie al traino di Cremona: da sola, la città produce quasi il 10% dell’energia da rifiuti della penisola

(Rinnovabili.it) – Rifiuti, fanghi, deiezioni animali, attività agricole e forestali: tutto fa energia in Lombardia, prima regine in Italia per produzione elettrica da biogas. Lo rivela l’analisi dei dati GSE effettuata da Convert Italia che, in occasione della partecipazione alla Fiera del Bovino da Latte, ha presentato una mappa virtuale delle centrali a biogas italiane. Si scopre così che un terzo degli impianti realizzati a livello nazionale si trovano in Lombardia e che il merito di questo primato va assegnato in gran parte a Cremona che, forte dei suoi numerosi allevamenti, da sola produce quasi il 10% dell’energia da biogas italiana; un quantitativo pari a circa il 72% dei consumi elettrici domestici della città stessa.

 

Nella classifica regionale segue l’Emilia Romagna con il 16% della produzione totale e il Piemonte che nel 2011 ha generato il 14,2% della produzione italiana di energia da biogas mantenendo così nel Nord la quota produttiva maggiore (80%). Al Centro e al Sud si segnalano invece il Lazio (4,2% del totale), la Toscana (3,9%) e la Sicilia con il 2,6%.

“L’incremento degli impianti a biogas in Italia – dichiara Giuseppe Moro, Presidente di Convert Italia – dimostra come il settore sia in grande crescita e necessiti di una sempre maggiore ricerca e innovazione dal punto di vista tecnologico. Rispetto al 2010 gli impianti a biogas in Italia sono aumentati di quasi l’82% incrementando la produzione di oltre la metà (52%). In particolare sono gli impianti che generano energia da deiezioni animali e attività agricole a essere cresciuti esponenzialmente. I primi hanno fatto segnare, rispetto al 2010, un +72%, i secondi sono triplicati (+312%) raggiungendo un incremento di kW del 170% ”.