• Articolo Pljevlja, 12 gennaio 2012
  • Il progetto godrà di un investimento di 4 milioni di euro

    La BERS finanzia un impianto a biomasse in Montenegro

  • Il nuovo sistema aumenterà l’efficienza energetica della città di Pljevlja, ottimizzando il sistema di riscaldamento e riducendo l’inquinamento

Con un investimento di 4 milioni di euro la BERS (Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo) ha puntato recentemente sulla realizzazione di un nuovo impianto a biomasse presso la città di Pljevlja, in Montenegro. Il progetto – che si avvarrà di altri 2 milioni e mezzo di dollari provenienti dal Western Balkans Investment Framework dell´UE e dal Fondo Speciale Azionista di BERS – aumenterà in modo sostanziale l’efficienza energetica del centro abitato, ottimizzando in particolare il sistema di riscaldamento, riducendo l’inquinamento e migliorando la qualità delle forniture, (anche quelle di acqua calda).

Secondo Lin O’ Grady, Vice Direttore per le Infrastrutture Municipali e di Sviluppo di BERSA “il contributo dato da BERS per il nuovo progetto, primo nel suo genere in Montenegro, migliorerà notevolmente la qualità dell´ambiente della città”. Anche il Ministro delle Finanze del Montenegro, Milorad Katnic, ha sottolineato come “il progetto faccia parte della più ampia cooperazione con la BERS nel settore dell´energia, finalizzata alla tutela ambientale e al miglioramento della qualità dei sistemi, con la riduzione di perdite nella rete di distribuzione e conseguenti risparmi per le famiglie”.

 

(Matteo Ludovisi)