• Articolo Washington, 1 agosto 2012
  • Un'analisi della Pike Research

    Fuel cell, il mercato è in crescita

  • Un’analisi completa sul settore delle fuel cell evidenzia un comparto in crescita che si sta sviluppando anche grazie alla crescente di domanda di energia a basso impatto ambientale

(Rinnovabili.it) – Nonostante le dimensioni ancora ridotte dell’industria delle fuel cell sono notevoli i ritmi di crescita registrati negli ultimi anni nel comparto.

L’industria globale delle celle a combustibile si sta espandendo ad un ritmo elevato, dopo aver registrato un tasso di crescita annuale dell’83% nel periodo compreso tra il 2009 e il 2011 (63% nel solo 2011) anche se il settore continua a subire continue espansioni e contrazioni che arrivano al 16% su base annua con la conseguente perdita di alcune delle aziende produttrici. La crescita maggiore è stata rilevata nel 2011, guidata da uno spiccato interesse generale del settore residenziale per la produzione combinata di calore ed elettricità in Giappone nel periodo successivo l’incidente nucleare di Fukushima.

Compagnie come la FuelCell Energy hanno aumentato la loro produzione e il settore continua ad andare avanti anche grazie alle preoccupazioni per il costo sempre più elevato dell’energia che, giorno dopo giorno, mette al centro delle diverse politiche energetiche tematiche legate alla produzione di energia a basso impatto ambientale anche per favorire la transizione verso un sistema globale intelligente. Questo rapporto della Pike Research fornisce una valutazione dello stato del mercato globale delle celle a combustibile analizzando i suoi tre principali settori industriali: stazionario, portatile e di trasporto. Lo studio comprende inoltre l’analisi qualitativa e quantitativa della domanda oltre alle barriere, ai fattori legati alla politica pubblica, e agli attori chiave del settore a livello mondiale nel settore delle celle a combustibile.