• Articolo Anversa, 21 febbraio 2012
  • Una pila in grado di alimentare 1.400 abitazioni

    In Belgio la fuel cell da guinness dei primati

  • E’ stata realizzata nei pressi di Anversa la più grande pila a combustibile esistente al mondo della potenza di 1 MW

(Rinnovabili.it) – Il gigante della chimica, il gruppo belga Solvay, ha segnato un vero e primo primato mondiale realizzando ed attivando la più potente cella a combustibile PEM (Proton Exchange Membrane – membrana a scambio protonico) mai realizzata fino ad oggi. La super pila da un megawatt di potenza è stata istallata presso l’impianto industriale di SolVin ad Anversa con il compito di sfruttare l’idrogeno co-prodotto nello stabilimento per la fornitura elettrica.

Operativa da alcune settimane, la cella a combustibile ha già generato più di 500 MWh in circa 800 ore di funzionamento; l’equivalente del consumo elettrico di 1.370 abitazioni nello stesso periodo. Questo importante traguardo tecnologico è stato realizzato in collaborazione con WaterstofNet, associazione coordinatrice di “Région Hydrogène Flandres – Pays-Bas du Sud”, progetto pilota che mira a sviluppare competenze nel campo delle applicazioni sostenibili basate sull’impiego di questo vettore, mettendo l’accento sulle applicazioni marittime e interurbane. L’iniziativa è stata finanziata dall’Unione Europea con un budget complessivo di 14 milioni di euro.