• Articolo Roma, 13 dicembre 2011
  • Un evento di ENEA, CNR ed RSE

    L’ENEA traccia i contorni della ricerca nazionale sulle fuel cell

  • Un evento ENEA ha permesso di tracciare i confini della ricerca e dello sviluppo delle fuel cell in Italia. Domani il via alla IV edizione della “European Fuel Cell Technology & Applications”

(Rinnovabili.it) – L’ENEA ha organizzato stamane presso il Centro Congressi Roma Eventi – Fontana di Trevi la giornata di studio “Le celle a combustibile e l’idrogeno in Italia. Stato dell’arte e sviluppi futuri”, evento reso possibile grazie alla collaborazione del Cnr e del RSE- Ricerca Sistema Elettrico. L’evento è stato l’occasione di confronto tra istituzioni, enti e industrie del panorama italiano che hanno potuto fare il punto della situazione e capire a che punto siamo nella ricerca sulle celle a combustibile anche in relazione alle sfide energetiche che dovremmo affrontare nel prossimo futuro.

Durante il convegno sono stati presentai i risultati delle attività di ricerca condotte da ENEA, RSE e CNR che vantano collaborazioni a livello sia nazionale che europeo.

In particolare l’ENEA ha presentato i risultati degli studi riguardanti le celle a combustibile a carbonati fusi per la separazione della CO2, per un utilizzo “pulito” dei combustibili fossili, contribuendo alla diminuzione delle emissioni di CO2, ed all’abbattimento dei costi in modo da rendere queste soluzioni economicamente competitive sul mercato. Ad aver reso pubbliche i lavori di ricerca anche importanti gruppi industriali italiani tra cui ENEL, EDISON, SOFCPower, Environment Park e Sapio.

Per conoscere a livello internazionale quali sono i traguardi raggiunti e quali gli obiettivi l’ENEA ha organizzato un altro evento di settore che si svolgerà dal dal 14 al 16 dicembre 2011. Il programma della IV edizione della “European Fuel Cell Technology & Applications Piero Lunghi Conference & Exhibition”, che si svogerà presso la stessa sede di Fontana di Trevi, prevede la partecipazione di importanti esperti  di settore. I rappresentanti della piattaforma Europea su Idrogeno e celle a combustibile illustreranno le linee guida dell’Europa. Per gli Stati Uniti saranno presenti i rappresentanti del DOE- Department of Energy per illustrare le recenti iniziative definite dall’amministrazione Obama; infine è prevista la partecipazione  di istituzioni del Giappone, della Cina e della Corea.