• Articolo Quito, 19 ottobre 2016
  • Città sostenibili: l’energy revolution inizia dalle rinnovabili urbane

  • Le città sono la chiave per la transizione globale verso l’energia sostenibile. IRENA raccoglie in un report metodi innovativi e buone pratiche per innovare il tessuto urbano

Città sostenibili: l’energy revolution inizia dalle rinnovabili urbane

 

(Rinnovabili.it) – Per millenni, la stragrande maggioranza della popolazione mondiale ha vissuto in campagna. Ma con l’inizio della rivoluzione agricola e industriale nei primi anni del 19 ° secolo, i cambiamenti tecnologici e sociali hanno incoraggiato una crescente urbanizzazione. Oggi più del 54% della popolazione mondiale vive in città, consumando il 65% dell’energia mondiale e producendo il 70% delle emissioni di CO2.

 

E i trend sono destinati a crescere ancora. Una delle sfide che si pongono, dunque, è riuscire a far sì che le città siano economicamente e ambientalmente sostenibili. IRENA, l’agenzia internazionale delle energie rinnovabili, ha provato a scrivere la sua ricetta per l’ecologizzazione dei centri urbani con l’evento RE-energising Cities: Renewable Energy in Urban Settings. E’ questo il titolo sotto cui va una delle conferenze del terzo vertice di Habitat, in svolgimento in questi giorni a Quito (Ecuador).

 

L’appuntamento è nato per adottare una “Nuova agenda urbana” che ponga le basi per le future politiche e strategie per lo sviluppo sostenibile delle città di tutto il mondo. IRENA ha esplorato il potenziale delle comunità urbane in ambito di green energy da oggi al 2030, sulla base della stima energetica di 3.649 città di tutto il mondo. Ha quindi delineato tre aree prioritarie in cui i centri urbani possono intervenire: energie rinnovabili negli edifici (riscaldamento, climatizzazione e acqua calda sanitaria); le opzioni sostenibili per il trasporto (mobilità elettrica e biocarburanti); la creazione di sistemi energetici urbani integrati.

 

Le città possono svolgere un ruolo unico nella guida verso un futuro di energia pulita e sostenibile”, ha commentato Adnan Z. Amin, direttore generale dell’agenzia. “Dobbiamo ripensare l’intero panorama energetico urbano, che richiede una rigorosa e olistica pianificazione del processo decisionale. Le energie rinnovabili, in combinazione con l’efficienza energetica, alimenteranno la crescita urbana futura della città. Ma dobbiamo garantire che questa transizione avvenga il prima possibile”.

Leggi il report Energie rinnovabili in città

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *