• Articolo Roma, 14 marzo 2011
  • Decreto Romani, la Prestigiacomo incontra le Associazioni di settore

  • Continuano le polemiche in merito al Decreto Rinnovabili. Per trovare soluzioni il ministro dell’Ambiente Prestigiacomo si siederà al tavolo di confronto domani pomeriggio ascoltando il parere di Anie, Aper, Anter e Asso Energie future

(Rinnovabili.it) – Una serie di incontri tra governo e addetti ai lavori serviranno per definire nuove prospettive energetiche per il paese a seguito degli sconvolgimenti scatenati dai tagli preventivati dal Governo alle fonti rinnovabili.
A tal proposito il Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo ha annunciato che domani pomeriggio avrà luogo l’incontro con i rappresentanti delle principali associazioni di settore fino ad oggi sono inascoltate, tra cui l’Anie (Federazione nazionale delle imprese elettrotecniche ed elettroniche), l’Aper (Associazione produttori energia da fonti rinnovabili), l’Anter (Associazione nazionale tutela energie rinnovabili), Vera online (Relazioni e strategie per l’impresa responsabile) e Asso Energie future, associazione che tutela e coordina l’attività di tutte le aziende e gli enti del comparto.
Grazie all’incontro potranno essere ascoltate le perplessità e le necessità degli operatori, che ancora sperano in un futuro energetico per l’Italia che sia a base di rinnovabili.
Ma gli incontri fissati non si fermano a domani. Anche per le Regioni infatti, in accordo con il Ministro per lo Sviluppo Economico Paolo Romani, ci sarà un momento di confronto sui provvedimenti che potrebbero essere varati nel settore delle energie alternative: l’appuntamento ufficiale è stato fissato per il prossimo 23 marzo.