• Articolo Roma, 30 marzo 2012
  • Un'iniziativa di ISES e Kyoto Club

    Stati Generali delle fonti rinnovabili

  • Parteciperanno agli “Stati Generali delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica” 17 associazioni delle rinnovabili italiane che chiedono un confronto con i Ministeri competenti

(Rinnovabili.it) – Si terranno a Roma lunedì 2 aprile gli Stati Generali delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica organizzati per fare in modo che le 17 Associazioni delle rinnovabili finora aderenti al progetto, possano confrontarsi con i Ministeri competenti. Le indiscrezioni trapelate sulle bozze dei decreti ministeriali per la definizione di nuovi sistemi di incentivazione e su un eventuale V Conto Energia stanno infatti creando malcontento e incertezze tra operatori di settore, associazioni e investitori mettendo in difficoltà l’intero comparto. Da qui l’esigenza di un confronto con le istituzioni per capire quanto tempo è ancora necessario prima che le misure a sostegno delle tecnologie rinnovabili vengano attuate dopo un ritardo di ormai 6 mesi rispetto alle date contenute nel Dlgs. 28 del 2011.

Le bozze sul Quinto Conto e i decreti di incentivazione per la generazione di elettricità e di calore da FER così come state diffuse dai media metterebbero infatti in difficoltà ogni settore minandone lo sviluppo e la sicurezza. Se confermati infatti i decreti potrebbero bloccare le rinnovabili in modo traumatico. “Preoccupati per le ricadute economiche, sociali, ambientali, e anche del rischio di inadempienza del nostro paese nei confronti dell’Unione Europea, le Associazioni chiedono con urgenza al Governo, ai Ministri interessati e ai Gruppi parlamentari di aprire già a partire dalla prossima settimana un confronto trasparente, che consenta di progettare il futuro di un settore decisivo per lo sviluppo del paese” si legge nel comunicato stampa diffuso dagli organizzatori.