• Articolo Napoli, 26 settembre 2012
  • Un convegno di ANEA e GSE

    V Conto Energia: Napoli fa il punto della situazione

  • Programmato per il 28 settembre il seminario che chiarirà il panorama del fotovoltaico alla luce del V Conto Energia

(Rinnovabili.it) – Grazie al Conto Energia il fotovoltaico è risorto in Campania. Mediante il sistema di incentivazione la regione è infatti salita dal 14° al 12° posto, per potenza istallata in esercizio sul territorio italiano (465.607 kW).

A rivelarlo l’Agenzia napoletana Energia e Ambiente (ANEA) che citando i dati del GSE aggiornati al 31 agosto 2012 piazza la Puglia in testa alla classifica per fotovoltaico in funzione per un totale di 2.349.422 kW, seguita dalla Lombardia e dall’Emilia Romagna.

Con la consapevolezza dell’attuale situazione del settore energetico italiano giovedì i tecnici del GSE terranno a Napoli il “Seminario tecnico V Conto Energia”. Grazie all’organizzazione dell’ANEA, gli esperti potranno valutare e chiarire le ultime novità e le ripercussioni del V Conto Energia sul sistema energetico italiano. E mentre il sud Italia si sta confermando sempre più interessato al fotovoltaico e ad aumentare il numero di istallazioni Napoli, ma più in generale la Campania, si sta rivelando un settore di interesse strategico per la crescita del numero e della produzione energetica da FER.

Il capoluogo campano ad oggi conta “4.477 aziende potenzialmente interessate alle Fonti Energetiche Rinnovabili, con la preponderanza di 4.171 imprese concentrate nel settore dell’installazione degli impianti elettrici in edifici o in altre opere di costruzione potenzialmente coinvolte nell’installazione di pannelli fotovoltaici, 142 nella produzione di energia elettrica, 98 nel recupero e preparazione per i riciclaggio dei rifiuti solidi urbani industriali e biomasse, 57 nella produzione di motori, generatori e trasformatori elettrici e 9 nella fabbricazione di turbine e turboalternatori” fa sapere l’ANEA.