• Articolo Washington, 22 novembre 2012
  • Partnership tra Stati Uniti, Brunei e Indonesia

    Dagli USA 6 mld per lo sviluppo delle eco-energie in Asia Pacifico

  • Un nuovo partenariato si occuperà di indirizzare gli investimenti energetici e facilitare i progressi su rinnovabili, gas e sviluppo sostenibile

(Rinnovabili.it) – Stati Uniti, Brunei e Indonesia fanno gioco di squadra sul fronte delle green energy. Le tre nazioni hanno deciso di proporre un nuovo quadro comune volto a garantire la fornitura di energia pulita e a prezzi accessibili e più pulito per la regione Asia-Pacifico. Il Framework, ribattezzato US-Asia Pacific Comprehensive Partnership for a Sustainable Energy Future, è il frutto di un’intesa concordata tra  il presidente Obama, il sultano del Brunei Haji Hassanal Bolkiah e il presidente indonesiano Susilo Bambang Yudhoyono. La partnership si occuperà di indirizzare gli investimenti e facilitare i progressi su quattro priorità regionali: le energie rinnovabili e low carbon, i mercati e l’interconnessione, il ruolo emergente del gas naturale, e lo sviluppo sostenibile.

 

L’iniziativa si avvarrà della collaborazione della Banca mondiale e della Banca di sviluppo asiatica al fine di migliorare le attività nella regione su queste priorità. Per sostenere il partenariato gli Stati Uniti hanno accettato di fornire fino a 6 miliardi di dollari. Inoltre, l’Agenzia per il Commercio e lo Sviluppo statunitense (USTDA) sosterrà i programmi nei paesi partner che si occupano di produzione di energia elettrica, modernizzazione ed efficentamento della rete di distribuzione in vista del contributo elettrico delle rinnovabili.