• Articolo Milano, 11 novembre 2011
  • Tutela ambientale nella catena di montaggio

    “E.ON Energia Awards”. Quando sostenibilità fa rima con azienda

  • E.ON premia l’efficienza, il risparmio energetico e l’impegno ambientale delle aziende consegnando per la prima volta gli “E.ON Energia Awards”

(Rinnovabili.it) – E.ON, azienda leader nel settore energetico, ha assegnato i Premi speciali alle aziende che si sono dimostrate virtuose nei settori legati all’efficienza energetica e all’impiego di energie rinnovabili. Gli E.ON Energia Awards sono stati consegnati da Miguel Antoñanzas, Presidente ed Amministratore delegato di E.ON Italia, in occasione della maifestazione “Sette Green Awards” promossa dall’omonimo mensile Sette Green. La prima edizione della manifestazione ha premiato tre aziende: Optissimo, Gruppo Zignago e Rhodia Italia, per essersi distinte per l’impegno nei confronti della tutela ambientale. Nel dettaglio Optimissimo, azienda di rilievo nel settore dell’ottica, è stata insignita del premio per aver utilizzato energia prodotta da FER e per aver fatto ricorso a soluzioni di risparmio energetico nei punti vendita della catena, ormai definiti veri e propri eco-store. Il Gruppo Zignago, produttore di contenitori in vetro cavo, si è attivato nella realizzazione di 2 tetti fotovoltaici da un MW di potenza ciascuno nei propri impianti industriali, oltre che nella costruzione di un impianto a biomasse da 16 MW a Fossalta di Portogruaro, e un secondo di potenza pari a 4 MW in Provincia di Rovigo. La terza premiata, la Rhodia Italia, azienda produttrice di prodotti chimici, ha attuato interventi di efficienza energetica nel suo stabilimento di Livorno ottenendo un considerevole risparmio energetico pari a 1.200.000 metri cubi di gas all’anno, evitando così all’atmosfera circa 2.400 tonnellate di CO2 l’anno. “I grandi mutamenti cominciano dai piccoli gesti. In questa frase noi di E.ON ci crediamo particolarmente” ha commentato il Presidente e Amministratore Delegato di E.ON Italia, Miguel Antoñanzas. “Crediamo che i consumatori possano contribuire a dare valore a una cultura basata sull’efficienza energetica. Dal  canto nostro, intendiamo facilitare le azioni e i comportamenti virtuosi affinché anche un piccolo gesto si possa trasformare in un grande progetto”.