• Articolo Grottammare, 26 gennaio 2012
  • Accordo Ancitel–Sorgenia Menowatt a favore dell’efficienza energetica

  • L’accordo favorirà gli enti locali in termini di innovazione e tecnologia per l’efficienza energetica dell’illuminazione pubblica

Sostenibilità, innovazione e tecnologia sono concetti entrati a far parte del mondo delle pubbliche amministrazioni in maniera stabile. E stanno divenendo un argomento prioritario, soprattutto nell’agenda degli enti locali, per interventi concreti. In questa ottica si pone l’accordo siglato fra Ancitel e Sorgenia Menowatt, per promuovere progetti e buone pratiche nel settore dello sviluppo tecnologico e dell’efficienza.
Il documento, sottoscritto a Roma lo scorso 12 gennaio, vede impegnate le due realtà a favore delle amministrazioni locali per sostenere, in particolare, azioni dirette al risparmio energetico nella pubblica illuminazione, senza l’onere economico di investimenti per intraprenderle. In un momento di rigore e tagli della spesa, questo può sicuramente essere riconosciuto come strumento prezioso per gli amministratori pubblici.
“Siamo soddisfatti – dichiara Adriano Maroni, ad di Sorgenia Menowatt – perché l’accordo consentirà di dare servizi gratuiti agli enti locali. Il Dibawatt sarà la piattaforma per offrire alla cittadinanza servizi importanti come l’accesso Internet wi-fi, la videosorveglianza del territorio, la gestione della cartellonistica a messaggio variabile, la gestione dei sistemi di irrigazione di parchi e giardini o il controllo dell’accesso in aree riservate. Senza dimenticare il monitoraggio ambientale e la rilevazione di inquinamento atmosferico”. L’accordo è già operativo e in questi giorni sta avvenendo la definizione dei servizi che potranno essere erogati ai Comuni. Nei termini dell’accordo è prevista anche l’istituzione di un “Comitato Operativo Paritetico di gestione” composto da quattro membri, designati da Ancitel e Sorgenia Menowatt, che avrà il compito di definire le priorità delle iniziative e di verificare le attività che saranno promosse. Nelle prossime settimane saranno fatte le nomine e verrà convocato il primo incontro.