• Articolo Roma, 11 aprile 2012
  • Le proposte ‘concesse’ andranno ad aggiungersi alle 641 già autorizzate dal 2005 ad oggi

    Aeeg: approvati 55 nuovi progetti nell’ambito dei TEE

  • Con l’autorizzazione degli interventi si arricchirà l’offerta dei Certificati Bianchi in vista della scadenza del 31 maggio 2012

(Rinnovabili.it) – Con l’intento di promuovere un utilizzo più efficiente dell’energia nelle case, nei servizi e nell’industria, l’Autorità per l’Energia Elettica ed il Gas (Aeeg) ha recentemente approvato 55 nuovi progetti di efficienza energetica nell’ambito del meccanismo dei certificati bianchi (TEE).

Gli interventi – autorizzati dalla Delibera 133/2012/R/EFR– consentiranno quindi agli enti promotori di procedere con le prime richieste di emissione dei TEE che, insieme al conguaglio calcolato dalla Aeeg per i progetti “standardizzati”, (presentati prima dell’introduzione delle nuove “Linee guida ma in grado, ad oggi, di generare dei risparmi energetici), contribuiranno ad arricchire l’offerta di TEE in vista della scadenza del 31 maggio. Entro tale data infatti “(..)le imprese di distribuzione trasmetteranno all’Autorità per l’energia elettrica e il gas i titoli di efficienza energetica relativi all’anno precedente (..). L’Autorità verificherà poi che ciascuna impresa di distribuzione possegga titoli corrispondenti all’obiettivo annuo ad essa assegnato.”

Infine, sulla base del conguaglio, l’Autorità ha potuto autorizzare il Gestore dei Mercati Energetici ad emettere circa 620.000 TEE a favore di 175 operatori. Con questi 55 nuovi progetti approvati, che andranno ad aggiungersi ai 641 già autorizzati dal 2005 ad oggi, si arriverà – secondo alcune stime suggerite degli stessi enti proponenti – ad una riduzione complessiva dei consumi di energia di 1,3 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (tep).