• Articolo Bruxelles , 3 gennaio 2012
  • Usufruendo del fondo europeo JESSICA

    Bulgaria: dalla BEI 56,4 mln per riqualificare 6 città

  • Grazie al sostegno della Banca Europea per gli Investimenti sei tra le maggiori città bulgare potranno provvedere alla ristrutturazione di infrastrutture energetiche e spazi urbani

(Rinnovabili.it) – Grazie al sostegno della BEI sei città della Bulgaria potranno sfruttare il fondo europeo JESSICA per dar vita a progetti urbani di ammodernamento e adeguamento degli spazi e delle infrastrutture. Grazie all’accordo è stato quindi istituito un Fondo di Sviluppo Urbano con “Fondo regionale di Sviluppo Urbano” (“UDF”) per investire e dare alla Bulgaria un futuro più green.

Nell’arco dei prossimi quattro anni prenderanno vita a Plovdiv, Varna, Burgas, Ruse, Stara Zagora and Pleven tutta una serie di piani per un totale di 56,4 milioni di euro.

A tal proposito il Vicepresidente della BEI Wilhelm Molterer ha commentato : “In aggiunta alle operazioni di prestito, la BEI fornisce competenze professionali nel quadro dell’iniziativa JESSICA, uno strumento innovativo incentrato su un utilizzo più efficiente dei fondi strutturali dell’UE, che mira a creare fondi di rotazione che investono in progetti di sviluppo urbano sostenibile “.

Sulla base della loro specifica esperienza e sul know how, i partner delle iniziative di riqualificazione dovranno tener conto e rispettare  i principali obiettivi dell’UDF, vale a dire sostenere gli investimenti per la trasformazione urbana sostenibile volta ad aumentare la competitività, le aree socialmente inclusive e urbane favorendo una migliore qualità della vita e del benessere, così come una maggiore accessibilità ai servizi di base pubblici e privati. Il portafoglio di investimento JESSICA nelle suddette sei città principali potrà includere progetti con il seguente scopo: la riabilitazione di aree urbane degradate, opere infrastrutturali di base, reti energetiche ed efficienza energetica nel contesto di un più ampio piano di sviluppo urbano.