• Articolo Bolzano, 7 settembre 2012
  • Una comunicazione dal Minambiente

    Clini lancia la Piattaforma energetica delle Alpi

  • Clini ha assunto la Presidenza della Convenzione delle Alpi e lanciato la Piattaforma energetica delle Alpi, nata per proteggere le risorse alpine valorizzandone le potenzialità energetiche

(Rinnovabili.it) – Assumere la Presidenza della Convenzione delle Alpi e lanciare la Piattaforma energetica della regione alpina sono due delle iniziative di cui ci dà notizia il Ministero dell’Ambiente. L’informativa riporta che Corrado Clini ha dato il via al nuovo progetto, una sorta di esperienza pilota transnazionale con l’obiettivo di integrare i sistemi energetici nazionali con quelli della Baviera, dell’Austria e della Svizzera, della Slovenia e della Francia.

La Convenzione delle Alpi è infatti l’intesa di livello internazionale che mira alla protezione e alla promozione dello sviluppo sostenibile del ricco ecosistema che caratterizza le Alpi. Avviata nel 1991 alla Convenzione partecipano, oltre all’Italia Austria, Francia, Germania, Liechtenstein, Principato di Monaco, Slovenia, Svizzera e Comunità Europea.

Comunicando la firma dell’accordo il Ministro ha sottolineato i vantaggi che si potranno trarre da questo accordo, occasione fondamentale per promuovere e testare nuove tecnologie a favore delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica che vogliono principalmente valorizzare il ruolo delle biomasse, l’accumulo energetico, la cogenerazione ad alta efficienza e i sistemi ad alimentazione ibrida. Di spicco anche l’obiettivo di agevolare la diffusione di sistemi di produzione energetica a basso impatto inquinante con l’ausilio di sistemi di controllo avanzati e intelligenti oltre alla sperimentazione di un nuovo mercato dell’energia regionale.