• Articolo Bucarest, 9 novembre 2012
  • Un risparmio energetico stimato il 40 GWh annui

    Dalla BEI 27 mln per l’efficientamento energetico di Bucarest

  • Grazie al finanziamento della Banca Europea 94 edifici residenziali del settore 4 della capitale potranno beneficiare di interventi di ristrutturazione energetica

(Rinnovabili.it) – La Banca Europea per gli Investimenti ha accordato un finanziamento del valore di 27 milioni di euro per la ristrutturazione e l’efficientamento energetico degli edifici residenziali di Bucarest, in Romania.

 

Il prestito della BEI servirà per gli interventi di 94 grattacieli localizzati nel settore 4 della città entro il 2013 contribuendo a ridurre il consumo energetico del 50% negli stabili per un risparmio che si aggirerà intorno ai 40 GWh annui, progetto che rientra nel programma globale stabilito dal Comune, che vuole l’adeguamento di un totale di 320 condomini. “I fondi BEI contribuiranno a ridurre il consumo energetico a Bucarest, miglioreranno la qualità della vita delle persone adeguando gli edifici della città e migliorando l’ambiente, contribuendo anche al rispetto degli impegni di lotta al cambiamento climatico stabiliti dalla Romania” ha dichiarato Mihai Tanasescu, Vicepresidente della BEI.

Il prestito rappresenta il terzo aiuto che la Banca Europea per gli Investimenti concede ai fini dell’efficientamento e della ristrutturazione energetica di una specifica municipalità di Bucarest. Negli due anni infatti la Bei ha stanziato aiuti per i settori 6 e 1 di Bucarest, per un valore totale di 195 milioni di euro.