• Articolo Bruxelles , 24 gennaio 2012
  • Un prestito da 50 mln di sterline

    Dalla BEI il contributo per la costruzione del Centre for Carbon Innovation

  • Grazie al finanziamento della Banca Europea l’Università di Edimburgo procederà alla ristrutturazione energetica dell’ateneo e alla costruzione del nuovo Centre for Carbon Innovation

(Rinnovabili.it) – L’Università di Edimburgo ha ricevuto dalla BEI un finanziamento di 50 milioni di sterline per la ristrutturazione degli edifici allo scopo di migliorarne l’efficienza energetica e di dar vita ad un nuovo laboratorio di ricerca, il Centre for Carbon Innovation.

A seguito della firma del prestito il professor Timothy O’Shea , ha dichiarato: “Siamo enormemente grati alla Banca europea per gli investimenti per l’offerta di questo prestito, che siamo lieti di accettare Esso contribuirà a finanziare una serie di nuovi progetti di costruzione e ristrutturazione che miglioreranno la qualità delle infrastrutture di ricerca e insegnamento a Edimburgo. Sarà anche un contributo significativo al nostro impegno per la costruzione di impianti ad alta efficienza energetica per gli studenti e per il personale”.

Il prestito a lungo termine da istituto di credito dell’Unione europea contribuirà a finanziare lavori di ristrutturazione della Biblioteca Centrale dell’Università in George Square, permettere l’aggiornamento del vecchio edificio di High School in Yards High School e provvederà alla costruzione del nuovo centro studi sui cambiamenti climatici destinato a diventare un hub per lo scambio innovativo di informazioni e conoscenze sull’impatto dei cambiamenti climatici tra i leader politici, la comunità e il settore industriale con lo scopo di sostenere un futuro a basso tenore di carbonio.