• Articolo Londra, 9 gennaio 2012
  • Un impegno per ridurre l'inefficienza energetica

    E.On: due iniziative a sostegno dei meno abbienti

  • Un aiuto concreto per le famiglie con meno possibilità: E.On finanzia gli interventi per ridurre gli sprechi energetici e garantire alle famiglie un caldo inverno

(Rinnovabili.it) – Due iniziative di E.On proteggeranno dal freddo i britannici meno fortunati. La società ha infatti stimato un bonus da 100 sterline a vantaggio di tutte quelle famiglie a basso reddito che abbiano intenzione di dotare la propria abitazione di una intercapedine o di isolare il sottotetto. In caso di indigenza totale gli interventi di isolamento termico saranno invece effettuati gratuitamente, sia che essi siano clienti della società energetica o no, con la prospettiva che aderiranno all’iniziativa almeno 700mila nuclei familiari.

Gli esperti hanno calcolato che ogni famiglia grazie ad un intervento di efficientamento energetico potrà risparmiare fino a 390 sterline all’anno in bolletta. A tal proposito Nigel Dewbery, esperto di efficienza per la E. ON Energy ha dichiarato: “Siamo impegnati ad aiutare il Regno Unito ad adeguarsi agli standard energetici, e questa nuova offerta ci permette di raggiungere alcune delle persone più vulnerabili della società con il triplice vantaggio di un isolamento gratuito, bollette più basse, e in più un assegno di 100 sterline come aiuto per pagare le bollette energetiche”.

Contemporaneamente la società ha donato alla comunità di Stoke-on-Trent cinquemila sterline, ovvero parte del fondo per le energie rinnovabili di E.On, per aiutare i residenti a combattere il freddo attraverso l’iniziativa Beat the Cold che prevede un sostanziale taglio degli importi in bolletta. Con il finanziamento verranno effettuati tutta una serie di interventi a favore della comunità locale dando la possibilità di consultare un esperto di efficienza energetica.

Martin Chadwick, aderente all’iniziativa Beat the Cold, ha dichiarato: “Come la temperatura si abbassa sempre più persone a Stoke-on-Trent lottano per stare al caldo in casa. Aiutare i residenti ad apportare modifiche per risparmiare sulle loro bollette energetiche è essenziale. I nostri 15 anni di esperienza ci dicono che molte famiglie non sanno dove rivolgersi per un aiuto, così eventi come questi gestiti da gente del posto appaiono di vitale importanza.”