• Articolo Bari, 7 maggio 2015
  • Iniziativa del progetto Med-Desire

    L’Efficienza energetica si impara sui banchi di scuola

  • ARTI ed ENEA organizzano un laboratorio itinerante sul tema della razionalizzazione energetica nelle scuole pugliesi di secondo grado

L'Efficienza energetica si impara sui banchi di scuola(Rinnovabili.it) – L’efficienza energetica entra nelle scuole pugliesi per insegnare alle nuove generazioni come gestire al meglio le risorse energetiche e tagliare gli sprechi. E per farlo si affida al laboratorio didattico-scientifico itinerante ARTI, l’Agenzia regionale pugliese per la tecnologia e l’innovazione ed ENEA, l’Agenzia nazionale italiana per le nuove tecnologie. L’iniziativa, battezzata “A scuola di efficienza energetica”, è parte integrante di MED-DESIRE (www.med-desire.eu) il progetto strategico sviluppato nell’ambito del Programma di Cooperazione Territoriale Europea CBC Enpi – Bacino del Mediterraneo; a partire da oggi raggiungerà gli istituti di istruzione superiore che hanno aderito. Il laboratorio, è costituito da un modulo teorico-pratico durante il quale gli studenti effettueranno sotto la guida dei ricercatori dell’Enea, degli audit speditivi e strumentali sul rilevamento dei deficit termici e illuminotecnici della loro aula.

La finalità dell’iniziativa è quella di insegnare ai ragazzi piccoli e semplici comportamenti quotidiani virtuosi per razionalizzare l’uso dell’energia, a partire dai consumi luminosi. Nel dettaglio l’attenzione si concentrerà sull’integrazione fra utilizzo consapevole delle risorse energetiche attraverso i comportamenti quotidiani (strategie low-cost) e l’utilizzo di tecnologie ad hoc finalizzate al risparmio energetico (high cost). In un secondo momento, attraverso un gioco di ruolo, gli studenti potranno interagire con gli strumenti di misura della luce e del calore, simulando un audit energetico semplificato e rispondendo a questionari sulla percezione soggettiva del comfort.

 

“Obiettivo dei laboratori  – spiega la nota stampa di lancio – è quello di rendere consapevoli gli studenti, e di conseguenza le loro famiglie, sull’importanza dell’adozione di comportamenti sostenibili nella quotidianità: a casa, a scuola, al lavoro e nel tempo libero, tutti possono contribuire a risparmiare energia modificando con piccoli accorgimenti le proprie abitudini, adottando un comportamento consapevole e responsabile verso gli usi energetici, possibilmente utilizzando le migliori tecnologie disponibili”.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *