• Articolo Seoul, 7 marzo 2016
  • Energy storage da record per la Corea del Sud

  • Taglio del nastro per il nuovo sistema di stoccaggio da 56 MW della KEPCO: è la più grande installazione agli ioni di litio ma allacciata alla rete elettrica

Energy storage da record per la Corea del Sud

 

(Rinnovabili.it) – La Corea del Sud ha inaugurato il più grande impianto di energy storage agli ioni di litio mai realizzato al mondo. Il sito – di proprietà della Korea Electric Power Corporation (KEPCO) – non è costituito da un unico pacco di batterie, bensì da tre impianti differenti: il primo, operante già da tempo, è un sistema ricaricabile da 16 MW all’ossido di litio titanato (LTO); i secondi, avviati ufficialmente in questi giorni, sono batterie al litio manganese cobalto nichel, rispettivamente da 24 MW/9 MWh e 16 MW/6 MWh (entrambe firmate Kokam), che portano la capacità totale nel sito a 56 MW.

 

L’impianto consentirà all’utility coreana di gestire la domanda elettrica sulla rete senza dovere aggiungere nuovi impianti produttivi, ma semplicemente regolando produzione e consumo elettrici e permettendo l’integrazione equilibrata delle fonti rinnovabili. Hwang Woohyun, vice presidente e capo della divisione Innovative Energy di KEPCO, ha spiegato che i sistemi stanno già aiutando a stabilizzare la griglia. “I sistemi di accumulo energetico da 56 MW di Kokam stanno fornendo un importante contributo alla stabilizzazione della nostra rete e speriamo di continuare a cooperare con la società per sviluppare progetti di stoccaggio di energia in grado di migliorare la sicurezza energetica, ridurre i costi operativi e il nostro impatto ambientale”.

 

Secondo Kokam, i tre sistemi riusciranno a far risparmiare circa 39 milioni di dollari ogni anno in costi di carburante – risparmi che rimborserebbero il costo delle batterie cinque volte nel loro intero arco di vita. E di conseguenza risparmierebbero all’atmosfera un bel po’ di emissioni.

Le batterie vantano una densità energetica maggiore rispetto ai sistemi standard ed hanno una durata di vita fino a 10.000 cicli di carica e scarica; inoltre i progettisti hanno migliorato la dissipazione del calore di 1,6 volte, che significa che queste batterie possono essere impiegate ad un tasso più elevato per lunghi periodi di tempo senza alcuna alterazione delle prestazioni.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *