• Articolo Berlino, 13 gennaio 2012
  • Da uno studio della BDEW

    Germania: nel 2011 giù i consumi elettrici e su le rinnovabili

  • Nel 2011 il mercato energetico tedesco ha registrato una diminuzione dei consumi e della produzione di energia elettrica, segnando una leggera espansione delle energie rinnovabili

(Rinnovabili.it) – L’Associazione federale tedesca dell’energia e dell’acqua BDEW, ha stimato che nel corso del 2011 il consumo dell’elettricità in Germania è rimasto pressochè stabile (circa 607 miliardi di kWh). Rispetto allo scorso anno tali dati possono essere tradotti in una leggera diminuzione dei consumi pari allo 0,5%, mentre la produzione è scesa al 2,5% con circa 612 miliardi di kWh. Una minore diminuzione per BDEW è il sintomo di un calo delle esportazioni, di una minore richiesta di energia a causa delle temperature miti che hanno caratterizzato inverno ed estate.

Per quanto riguarda l’espansione delle energie rinnovabili si è invece registrato un trend positivo. Solo lo scorso dicembre la produzione da eolico ha raggiunto circa gli 8,5 miliardi di kWh. Secondo i dati di BDEW complessivamente le fonti rinnovabili per la produzione di energia elettrica rappresentano un buon 20%. Con lo sviluppo delle rinnovabili le stime del gruppo evidenziano dei costi associati pari a 14 miliardi di euro nel 2012.