• Articolo Palo Alto, 26 ottobre 2011
  • Tony Fadell ha presentato ieri una nuova tecnologia applicabile al settore della domotica

    Il creatore dell’I-Pod produrrà un nuovo termostato smart

  • Il Nest Learning Thermostat ridurrà di circa il 20-30% i consumi energetici di un’abitazione

(Rinnovabili.it) – Invece di mostrare l’ennesimo innovativo dispositivo multimediale da lanciare presto sul mercato, Tony Fadell – ex-dirigente della Apple e considerato a tutti gli effetti il creatore dell’ormai famoso I-Pod – ha deciso di puntare tutto su un nuovo termostato “intelligente”. Il Nest Learning Thermostat, presentato ieri insieme al team tecnico che si occuperà del suo sviluppo progettuale, promette di essere una tecnologia che avrà un ruolo centrale nella gestione energetica delle case domotiche del futuro e che farà risparmiare circa il 20-30% dei consumi energetici di un’abitazione. Grazie ad un semplice tocco infatti, il termostato di Fadell potrà memorizzare ed imparare nel tempo le abitudini di un nucleo familiare suggerendo quali impostazioni utilizzare per il risparmio energetico. Inoltre grazie a dei sensori di “clima, umidità, luce di attività”, avrà la capacità di regolare autonomamente la temperatura dell’abitazione, con la possibilità di essere gestito in remoto da smartphone o da computer.