• Articolo Palo Alto, 18 ottobre 2011
  • Dopo il flop di PowerMeter e Hohm arriva “Energy Social”

    Il risparmio energetico diventa ‘sociale’ su Facebook

  • Nel 2012 sarà sperimentata una nuova applicazione che permetterà ai consumatori di monitorare i consumi energetici e fare a gara con gli amici per ottimizzarli

(Rinnovabili.it) – Sareste maggiormente propensi ad usare più intelligentemente la vostra energia domestica se vedeste i vostri amici postare i propri risparmi energetici sulle piattaforme di social network? Secondo Facebook la risposta è sì ed è dunque pronto a lanciare, il prossimo anno, una nuova applicazione che permetterà di registrare i propri consumi, confrontarli con quelli degli altri utenti e condividere consigli e suggerimenti in tema di risparmio.

Dietro il progetto, oltre al più famoso sito di social network, appaiono anche il gruppo di pressione ambientale del Natural Resources Defense Council (NRDC) e la società informatica Opower che, nulla affatto spaventati dai più recenti fallimenti di programmi simili – vedi il flop delle piattaforme PowerMeter di Google e Hohm della Microsoft – hanno deciso di imbarcarsi nell’impresa. L’applicazione, battezzata “Social Energy”, sarà sperimentata nel 2012 sui clienti di alcune utility americane: 4 milioni di abitanti in tutto che avranno la possibilità di sperimentare un nuovo modo di ragionare e dialogare sull’utilizzo dell’energia. Secondo NRDC, la nuova piattaforma si concentrerà sull’efficienza energetica, aiutando le persone a “godersi lo stesso livello di comfort ma a costi inferiori”.

“Questa applicazione – ha spiegato Dan Yates, co-fondatore e CEO di Opower, in un comunicato – darà agli utenti la possibilità di condividere le loro informazioni personali consumo di energia con individui simili, favorendo le conversazioni in merito al risparmio energetico e coinvolgendo un ampio segmento della popolazione, anche quella che, fino ad oggi, può avere avuto poco interesse per l’efficienza energetica”.