• Articolo Roma, 6 febbraio 2013
  • Le “linee guida” di Ancitel Energia & Ambiente

    Illuminazione efficiente, ecco cosa possono fare i comuni

  • Redatto un documento per fornire alle Amministrazioni Comunali gli strumenti per una gestione più efficiente dell’illuminazione pubblica

(Rinnovabili.it) – Il sistema dell’illuminazione pubblica è uno degli elementi più importanti e più dispendiosi nell’ambito di una realtà urbana. Per aiutare le amministrazioni comunali a pianificare, realizzare e gestire al meglio questi sistemi, ANCITEL ENERGIA & AMBIENTE ha redatto le “Linee Guida Operative per la gestione degli impianti di pubblica illuminazione”. L’obiettivo del Progetto che è cofinanziato dal Ministero dell’Ambiente, è quello di approfondire con maggior dettaglio e specificità gli aspetti tecnici, economici e gestionali di questa voce dei consumi elettrici, fornendo tutti gli strumenti necessari ad una esercizio energeticamente più efficiente.

 

Nello specifico la prima parte del documento riporta le diverse alternative a livello contrattuale (appalto, concessione, affidamento diretto e gestione interna alla P.A.) per la gestione esterna o interna del servizio pubblico locale, mentre la seconda descrive le differenti tecnologie presenti sul mercato. “Abbiamo identificato nell’ambito dell’illuminazione pubblica un settore ad alto potenziale di risparmio energetico, – spiega Filippo Bernocchi, Delegato ANCI Energia e Rifiuti – grazie alla presenza sul mercato sia di numerose tecnologie innovative ad alta efficienza energetica sia delle corrispettive competenze tecnico-scientifiche per applicarle. L’illuminazione pubblica costituisce difatti oggi una delle voci maggiori della spesa energetica dei Comuni, le cui disponibilità economiche e competenze tecnico-scientifiche non sono talvolta sufficienti a consentire l’attuazione di politiche energetiche efficienti”.