• Articolo Torino, 14 settembre 2012
  • I risultati dell’Osservatorio sull’Efficienza Energetica

    Italiani, sempre più attenti all’efficienza energetica

  • Presentata a Torino l’indagine commissionata da Domotecnica in partnership con Enel Energia. Dal Fabbro: “L’efficienza energetica rappresenta in questo momento storico un’opportunità imperdibile”

(Rinnovabili.it) – Quanto ne sanno gli italiani di efficienza energetica? E quanto le case del Belpaese si dimostrano attente alle nuove tecnologie pro-risparmio? Risponde a queste ed altre domande l’Osservatorio sull’Efficienza Energetica commissionato da Domotecnica in partnership con Enel Energia. I risultati, presentati oggi a Torino per il 14° Congresso Nazionale Domotecnica, dimostrano che le famiglie italiane sono ancora legate per lo più ad un’impiantistica poco efficiente sotto il profilo energetico disegnando un panorama dove, ad esempio, le tradizionali stufe (64%) oscurano quasi completamente le tecnologie più moderne e green come quelle a condensazione (18%) o le pompe di calore.

Vuoi per i tempi difficili, vuoi perché i temi in questione sono finalmente divenuti di dominio pubblico, l’attenzione sul fronte dell’efficienza però rimane alta; l’Osservatorio ha rilevato infatti che  il 43% delle famiglie è disponibile a valutare ed eventualmente realizzare interventi di riqualificazione, mentre il 13%, ovvero circa 3,3 milioni di famiglie, dichiara di aver programmato, nel corso dei prossimi 12 mesi, interventi per efficientare le proprie abitazioni.

“Durante lo scorso Congresso avevamo annunciato l’intenzione di dar vita ad un osservatorio sull’efficienza energetica che desse una chiara fotografia del panorama di questo mercato – dichiara Luca Dal Fabbro, Presidente Domotecnica – L’efficienza energetica rappresenta in questo momento storico una opportunità imperdibile attraverso tecnologie e prodotti oggi disponibili per la famiglia e la piccola impresa per ridurre la spesa energetica che è divenuta molto rilevante a seguito dei costi dei combustibili. Sapere che ci sono milioni di famiglie disponibili ad ascoltare consigli sull’efficienza energetica e ad effettuare interventi, rappresenta un chiaro segnale delle potenzialità del comparto, che gli installatori specialisti devono sfruttare. Soprattutto considerando che, per la loro competenza ed affidabilità, sono indicati dalle famiglie come interlocutore principale per affiancarle nel viaggio verso l’efficienza. Caratteristiche che Domotecnica, nel corso di quasi 20 anni di attività, ha saputo trasferire ai propri  affiliati”.