• Articolo Lisbona, 23 luglio 2012
  • Un impegno per riattivare l'economia

    La BEI e il Portogallo pensano agli investimenti green

  • Dalla collaborazione tra la Banca Europa degli Investimenti e il Portogallo nasce il progetto di valutazione dei settori chiave per lo sviluppo economico ed energetico del paese

(Rinnovabili.it) – Dalla collaborazione tra la BEI e il Portogallo nasce il piano per l’individuazione e la gestione degli investimenti, nell’ottica di sfruttamento delle nuove opportunità.

Nell’ambito della strategia europea di sfruttamento delle risorse messe a disposizione per la valorizzazione economica delle nazioni, si inserisce il progetto di rivalutazione del Portogallo, che la Banca Europea degli Investimenti supporterà economicamente e offrendo la propria competenza. In questo modo si cercherà di massimizzare il potenziale di crescita e la formazione di nuovi posti di lavoro in settori chiave, tra cui la lotta al cambiamento climatico e lo sviluppo dell’efficienza energetica.

Il ruolo della BEI consisterà nella valutazione dei progetti di investimento presentati da attori pubblici o privati stabilendo l’adeguato sostegno economico. Di contro il Portogallo si impegna a definire piani di sviluppo in settori strategici quali l’adeguamento o la realizzazione di nuove infrastrutture, anche per a favorire il commercio estero, tenendo in primo piano l’efficienza energetica delle nuove e vecchie costruzioni ed evitando di contribuire ad innalzare i livelli di inquinamento.