• Articolo Francoforte, 25 settembre 2012
  • Una firma da 45 milioni di euro

    La BEI finanzia il comparto R&S di Outotec

  • Grazie al prestito ottenuto la società si impegnerà a trovare nuove tecnologie per la riduzione dei consumi di acqua ed energia nei processi di produzione metallurgica

(Rinnovabili.it) – Il comparto Ricerca&Sviluppo di Outotec sarà finanziato con un prestito del valore di 45 milioni di euro dalla Banca Europea per lo Sviluppo, al fine di dare nuova voce allo sviluppo di tecnologie rispettose dell’ambiente.

Il Vicepresidente della BEI van Ballekom ha dichiarato: “Siamo lieti di firmare questo accordo con Outotec, che porterà notevoli benefici nell’investire in ricerca, sviluppo e innovazione connesse ai minerali e alle tecnologie di lavorazione metallurgica. Queste sono considerazioni chiave per il coinvolgimento della BEI nella produzione di metalli del mondo, trattamento delle acque e il settore delle tecnologie pulite”.

Il prestito servirà inoltre a garantire il supporto necessario alle attività inerenti il recupero di calore, la combustione e la gassificazione e il trattamento dei gas, oltre che per migliorare le tecniche di recupero e produzione dei metalli al fine di garantire un’ottimizzazione dei processi di recupero e di riciclo, per la riduzione del consumo di energia e di acqua nei processi di produzione nelle sedi che la società possiede in Finlandia a Pori, e a Francoforte, in Germania.