• Articolo Roma, 25 gennaio 2012
  • Per lo Sviluppo sostenibile

    La Regione Lazio punta sui “Parchi Rinnovabili”

  • L’assessore all’ambiente della Regione ha presentato ieri, a Rieti, il progetto per la diffusione delle energie rinnovabili nelle aree protette locali, per la riqualificazione del patrimonio naturale regionale

(Rinnovabili.it) – La Regione Lazio ha reso noto ieri la decisione di voler diffondere l’impiego delle energie rinnovabili nelle aree protette locali. L’assessore all’ambiente e sviluppo sostenibile, Marco Mattei, ha presentato ieri a Rieti il Progetto “Parchi Rinnovabili”, iniziativa promossa in collaborazione con il Coordinamento CREIA-Regione Lazio, il Centro Regionale per l’Educazione e Informazione Ambientale. Il progetto prevede nel corso del 2012 l’apertura di sportelli territoriali specifici nei capoluoghi della Regioni, in particolare a Roma, Fondi, Cittaducale (Rieti), Paliano, Monte Porzio Catone e Rocca di Papa (Roma). Tali sportelli avranno il compito di fornire assistenza tecnica per l’installazione di impianti a fonti rinnovabili, informazioni sulle procedure di finanziamento e normative, nonché la promozione di iniziative di sensibilizzazione civica, formazione tecnico professionale e campagne di educazione ambientale. “La Giunta Polverini ha dato un decisivo e convinto contributo alla diffusione delle energie pulite. In questo senso il progetto “Parchi Rinnovabili”, che ha lo scopo di promuovere la conservazione e la valorizzazione del patrimonio naturale regionale e di riqualificare dal punto di vista energetico gli edifici e gli spazi dei Parchi e delle Riserve Regionali, segna un ulteriore passo in avanti per avvicinare i cittadini al concetto di sviluppo sostenibile, inteso come un’opzione preferenziale per le energie ad emissioni zero”, ha spiegato Mattei