• Articolo Genova, 19 luglio 2012
  • Partnership fra Associazione Paesi Bandiera Arancione e gruppo Beghelli

    La rivoluzione luminosa delle eccellenze del turismo italiano

  • I 191 comuni italiani certificati dal Touring Club Italiano avranno la possibilità di ottimizzare i consumi energetici legati sia all’illuminazione interna per edifici pubblici sia a quella stradale

(Rinnovabili.it) – “Lavorare per il risparmio energetico è uno dei primi passi verso la salvaguardia ambientale e, di conseguenza, verso la promozione turistica dei nostri territori”. Così ha commentato Renata Briano, assessore all’Ambiente della Regione Liguria, la firma dell’accordo tra il Gruppo Beghelli e l’Associazione Paesi Bandiera Arancione avvenuta oggi nella sede dell’amministrazione ligure. La partnership punta a ottimizzare i consumi energetici e a favorire una maggiore sicurezza domestica nei 191 comuni italiani Bandiera arancione.

Si tratta di quelle piccole località dell’entroterra a cui il Touring Club Italiano ha assegnato il proprio marchio di qualità turistico ambientale e che certifica ai turisti il rispetto di una serie di criteri come: la valorizzazione del patrimonio culturale, la tutela dell’ambiente, la cultura dell’ospitalità, l’accesso e la fruibilità delle risorse, la qualità della ricettività, della ristorazione e dei prodotti tipici. Questi comuni, grazie all’accordo intendono, avranno la possibilità di ottimizzare i consumi energetici legati all’illuminazione investendo nelle tecnologie proposte dal Gruppo Beghelli  attraverso specifiche convenzioni; gli impianti convenzionali, da quelli interni degli edifici pubblici a quelli stradali, saranno sostituiti con apparecchi di nuova generazione ad altissima efficienza.