• Articolo Città del Messico, 27 luglio 2012
  • Il programma di efficientamento energetico è da record

    Luz Sustentable: il Messico da il via alla seconda fase

  • Avviata la seconda fase del programma messicano “Luce Sostenibile” che prevede la sostituzione delle lampadine ad incandescenza con bulbi a risparmio energetico

(Rinnovabili.it) – Il presidente del Messico, Felipe Calderon, ha ricordato oggi l’importanza del programma Luce sostenibile, misura concreta del governo federale per combattere il cambiamento climatico, uno dei problemi più difficili dell’umanità nel XXI secolo e per un paese particolarmente minacciato dall’innalzamento della temperatura globale e da una legge climatica che potrebbe subire modifiche sostanziali con l’arrivo del nuovo presidente.

Il progetto, di cui è stata presentata la seconda fase, è il maggiore al mondo ad occuparsi di risparmio energetico donando lampade a basso consumo in cambio di dispositivi obsoleti ad incandescenza. Il successo dell’iniziativa si traduce fino ad oggi nella sostituzione di 30 milioni di lampadine: 22,9 milioni di bulbi sostituiti nella prima fase del progetto e circa 7 milioni dall’inizio della seconda, con margini notevoli di crescita, come ha specificato Calderon.

Nello specifico il programma prevede la consegna di un massimo di otto lampadine a risparmio energetico per persona in cambio di un egual numero di lampade ad incandescenza in funzione, con lo scopo di far risparmiare energia ai consumatori e far scendere gli importi in bolletta e ottenendo un calo delle emissioni inquinanti che fino ad oggi è stato calcolato ed equiparato all’inquinamento prodotto dalla circolazione di seimila autovetture.