• Articolo Andorra la Vella, 20 febbraio 2012
  • La piattaforma Minos, eccellenza italiana

    Minos: la piattaforma riduce i consumi dell’illuminazione pubblica

  • Controllo remoto ed alta efficienza garantiranno al Principato di Andorra un risparmio energetico del 30% nell’illuminazione pubblica

(Rinnovabili.it) – Nel Principato d’Andorra la parola d’ordine è efficienza energetica. Avvalendosi della innovativa piattaforma tecnologica brevettata da Umpi, azienda di Cattolica, il Principato cercherà di ottenere un risparmio energetico del 30%, ottenendo anche un elevato grado di affidabilità dei sistemi nel tempo.

La piattaforma Minos oltre ad abbattere il consumo elettrico associato all’illuminazione pubblica punterà, mediante il controllo remoto, ad abbassare gli sprechi mantenendo l’efficienza degli impianti con costi minimi di manutenzione e offrendo così alla popolazione un buon servizio.

Dopo un periodo di prova durante il quale sono stati quantificati costi e risparmio, i lampioni dotati della nuova tecnologia Umpi sono circa novemila e verranno inaugurati nei prossimi giorni di marzo nonostante siano in attività già da qualche tempo.

Grazie alle immediate segnalazioni di guasto si riducono gli interventi di manutenzione mantenendo sempre in funzione la rete di illuminazione pubblica, garantendo ai cittadini una rete sempre funzionante.

Prima del Prinicpato anche la Spagna ha adottato l’innovativo Minos System, con 5.200 lampioni già istallati e 8 comuni in attesa di adottare sistemi intelligenti di gestione dell’illuminazione forniti dall’azienda italiana. Oltre all’abbattimento dei costi energetico il guadagno si traduce in una riduzione dei costi di manutenzione, inferiori del 35%.