• Articolo Johannesburg, 2 gennaio 2012
  • Per la diffusione degli impianti green

    Nasce in Sud Africa il Consiglio per le Rinnovabili

  • Quattro associazioni sudafricane danno vita al SESSA, il South African Renewable Energy Council per il monitoraggio e lo sviluppo delle green energy

(Rinnovabili.it) – Un fronte unito, nato per stimolare la diffusione delle rinnovabili, composto da un gruppo di associazioni africane che hanno a cuore il futuro energetico del Sud Africa. Quattro associazioni che si occupano di fonti energetiche green hanno infatti svelato i piani che puntano alla fondazione di un nuovo organismo che dia voce alle necessità e alle prospettive legate alle rinnovabili sul territorio africano. Dopo riunioni e incontri l’accordo stipulato suggerisce come affrontare i cambiamenti energetici di cui il paese ha bisogno per trainare l’economia e creare nuovi posti di lavoro green.

Coordinando gli sforzi sarà possibile guidare l’espansione del settore, fino ad oggi bloccato da un’incertezza normativa che scoraggia gli investitori. Le quattro organizzazioni hanno dichiarato che il nuovo organismo verrà probabilmente battezzato “Consiglio sudafricano delle Energie rinnovabili” (South African Renewable Energy Council-SESSA) e agirà come supervisore di un settore in cui il governo sta ponendo una notevole attenzione. “I membri del SESSA sono responsabili della maggior parte dello sviluppo delle installazioni di impianti solari per il riscaldamento dell’acqua, uno dei nodi principali dell’Accordo Green Economy”, ha dichiarato il segretario SESSA Jason Schaffler concludendo “L’accordo mira a diffondere un milione di unità già entro il 2014”.