• Articolo Rio de Janeiro, 22 giugno 2012
  • Accordo firmato tra IRENA e OLADE

    Nuove alleanze per la mappa delle rinnovabili mondiali

  • Ministri e alti funzionari hanno assistito alla firma di un accordo di partnership per migliorare la mappatura delle risorse energetiche rinnovabili nella regione del Sud America

(Rinnovabili.it) – Per migliorare la localizzazione e lo sfruttamento delle risorse energetiche verdi c’è bisogno della collaborazione di tutti. Ecco perché IRENA, l’agenzia internazionale delle energie rinnovabili, sta continuando la sua campagna di acquisizione partner nel tentativo di mappare le fonti alternative a livello mondiale. Il progetto del Global Atlas, lanciato congiuntamente da IRENA e dal Clean Energy Ministerial (CEM), è la più grande iniziativa mai intrapresa per valutare le potenzialità energetiche delle rinnovabili su scala globale.

Si tratta di realizzare una piattaforma interattiva, con il preciso obiettivo di aumentare la consapevolezza delle opportunità tecnologiche verdi, limitando il rischio finanziario per i paesi che vogliono approfondire le loro potenzialità tecniche e sostenendo le aziende che intendono investire in un nuovo mercato. L’atlante coprirà inizialmente solo l’eolico e il solare e in un secondo tempo estenderà i suoi strumenti progressivamente ad altre fonti. In questo contesto, l’ultimo acquisto in tema di collaborazioni, l’agenzia l’ha fatto firmando un’intesa con la Latin American Energy Organization (OLADE). L’occasione è stata fornita dalla conferenza di Rio+20; in questo scenario infatti le due agenzie hanno siglato una partnership che permetterà ad IRENA di migliorare la mappatura delle risorse energetiche rinnovabili nella regione latina.