• Articolo Città del Capo, 1 luglio 2013
  • In occasione del viaggio in Africa di Obama

    Obama presenta “Power Africa”, il piano energetico da 7 miliardi di dollari

  • Obama ha incontrato i giovani all’Università di Città del Capo e presentato il piano per l’Africa che ha tra gli obiettivi quello di raddoppiare la potenza della rete per portare l’energia in 20 milioni di abitazioni

Obama presenta il piano energetico per l'Africa

(Rinnovabili.it) – La visita del presidente americano in Sud Africa è stata l’occasione per annunciare, durante l’incontro con gli studenti all’università di Città del Capo, un nuovo piano energetico che risolleverà le sorti del paese. Il progetto ha come obiettivo raddoppiare l’accesso alla rete elettrica visto che nell’Africa sub-sahariana i due terzi della popolazione non ha accesso all’elettricità. Con uno stanziamento di 7 miliardi di dollari l’iniziativa “Power Africa” dovrebbe riuscire, in 5 anni, a rafforzare la rete riducendo i black out.

 

“Power Africa – si legge in un comunicato della Casa Bianca – punta a sfruttare l’enorme potenziale energetico dell’Africa incluse le nuove scoperte di vaste riserve di gas e petrolio, tenendo in considerazione il potenziale sviluppo delle energie rinnovabili per mezzo dello sfruttamento delle fonti geotermiche, eoliche, idriche e solari”.

Il Presidente Obama, a cinquant’anni dal discorso che Robert F. Kennedy tenne contro l’apartheid nello stesso Ateneo, ha ricordato ai giovani l’importanza e la fragilità del progresso, che va conseguito nel rispetto degli equilibri del paese e delle risorse. “La storia ci dimostra che il progresso è possibile solo dove esistono governi che servano il loro popolo e non il contrario” ha dichiarato il Presidente Usa.