• Articolo Roma, 22 novembre 2019
  • Pubbliche Amministrazioni: arriva il bando Consip per rinnovabili ed efficienza

  • Risparmio energetico, riqualificazione degli immobili e riduzione dei consumi e delle emissioni. Questi sono gli obiettivi del bando Consip, il primo Snada in ambito “Energy”, per le Pubbliche Amministrazioni.

Pubbliche Amministrazioni

Credits: annca da Pixabay

Con il bando, le PM potranno usufruire al meglio degli strumenti di incentivazione attualmente a loro disposizione

 

(Rinnovabili.it) – Consip ha pubblicato il primo bando in ambito “Energy”  del Sistema dinamico di acquisizione della Pubbliche Amministrazioni (Sdapa) per la fornitura e posa di Impianti e beni per la produzione di energia da fonti rinnovabili e per l’efficienza energetica. 

 

Pensato per gli obbiettivi del risparmio energetico, della riqualificazione degli immobili e della riduzione dei consumi e delle emissioni, il bando mette a disposizione dei finanziamenti su sette diverse categorie merceologiche, tra cui impianti fotovoltaici, impianti solari termici, impianti a pompa di calore per la climatizzazione, caldaie a condensazione, relamping, chiusure trasparenti con infissi e pannelli isolanti. 

 

>>Leggi anche Edifici PA: come tagliare quella bolletta elettrica da 650mln l’anno<<

 

Grazie all’utilizzo di standard di gara predisposti dallo stesso Consip, il nuovo bando Sdapa consentirà alle Pubbliche Amministrazioni di negoziare in modo semplificato appalti specifici – anche di importo superiore alla soglia comunitaria – per un valore massimo di 400 milioni di euro nei 4 anni e, alle imprese che possiedono i requisiti richiesti dal bando, di essere ammesse alle categorie merceologiche dello Sdapa, rispondendo così agli appalti specifici che verranno banditi dalle amministrazioni.

 

L’iniziativa”, chiarisce Consip, “potrà essere utilizzata dalle pubbliche amministrazioni per usufruire dei principali strumenti di incentivazione attualmente a loro disposizione: come il Piano per la Riqualificazione Energetica delle Pubbliche Amministrazioni Centrali (PREPAC), recentemente approvato dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Ambiente, per la riqualificazione di una superficie complessiva di circa 2,7 milioni di metri quadri, il Conto Termico e i Certificati bianchi”.

 

Dedicato in primis alle Pubbliche Amministrazioni  ma aperto anche ad imprese e privati,  il Conto Termico promuove interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni. Entrati in vigore nel 2005, i Certificati Bianchi sono invece titoli negoziabili che certificano il conseguimento di risparmi di energia attraverso interventi e progetti di incremento dell’efficienza energetica.

 

>>Leggi anche Rapporto efficienza energetica: con ecobonus risparmiati 100 TWh<<

 

CLICCA QUI PER LEGGERE IL BANDO

 

 

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *