• Articolo Istanbul, 18 marzo 2013
  • Indossare il risparmio energetico

  • Un maglione di 45 metri per 18 appeso al palazzo del Municipio di Bayrampasa: è il simbolo della nuova campagna per promuovere il risparmio energetico lanciata in questi giorni a Istanbul

Istanbul, un maglione da record(Rinnovabili.it) – Se la comunità moderna fa fatica ad adottare comportamenti virtuosi per ridurre gli sprechi energetici una soluzione c’è: realizzare il maglione più grande del mondo. È accaduto ad Istanbul, precisamente nella Municipalità di Bayrampasa.

Il maglione, che ha ottenuto il Guinness Word Record con i suoi 45 metri di lunghezza e 18 di larghezza, è stato creato per supportare una campagna di sensibilizzazione lanciata dal governo turco sui temi del risparmio energetico. Il messaggio è chiaro: abbassare i termostati ed indossare capi d’abbigliamento più caldi. Il maglione, appeso al palazzo del Municipio, è stato realizzato da 90 persone in 30 giorni, utilizzando oltre 90 chili di filato di lana. A presentare l’indumento da record, il ministro turco per gli Affari europei Egemen Bagis e il sindaco di Bayrampasa Atilla Aydiner.

La campagna di sensibilizzazione è resa necessaria dai dati in continuo aumento relativi alla crescita del consumo di energia, in base ai quali la Turchia è al secondo posto dopo la Cina. Secondo le cifre ufficiali, il consumo di energia primaria turco salirà dai 92 milioni di tonnellate di petrolio equivalente (toe) del 2006 (108 milioni toe nel 2008) ai 222 milioni di toe nel 2020. Inoltre il tasso di dipendenza energetica turca è salito dal 51% nel 1990 al 72 % nel 2008 e, secondo le stime, la domanda energetica crescerà del 5,9% all’anno fino al 2025, costituendo uno dei maggiori ostacoli per l’espansione e la competitività dell’economia turca.